Web advertising a gonfie vele negli Usa: 35 miliardi entro il 2011

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Il gap che l’Italia paga nei confronti degli Stati Uniti per quanto riguarda il "consumo" di Internet è come noto parecchio consistente, anche se gli operatori del settore italiani fanno notare come il Web nostrano si stia finalmente avviando alla piena maturità, guardando con attenzione ai servizi della Rete di seconda generazione. I dati resi noti dalla PricewaterhouseCoopers nel proprio rapporto "Global Entertainment and Media Outlook" sono in ogni caso un parametro significativo.