Posterous acquistato da Twitter

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Solitamente, quando pensiamo ai social network, ci concentriamo soprattutto sui cosiddetti contenuti, siano essi testi, video o immagini. Contenuti che siamo liberi di condividere con i nostri amici o follower. E contenuti ai quali siamo sempre in grado di accedere.

La nuova Timeline di facebook, ad esempio, è in grado di raccoglierli e di ordinarli temporalmente, mentre le board di Pinterest ci permettono di raggruppare le immagini che postiamo, suddividendole per argomenti.

E Twitter? Al servizio di microblogging più famoso del mondo manca uno spazio dove si possano archiviare contenuti, siano essi anche soltanto le notizie più retwittate. Ma è probabile che le cose cambieranno presto.

Dopo Summify, il servizio di social curation che permette di selezionare i contenuti più interessanti, Twitter ha infatti acquisito anche Posterous, l’antagonista di Tumblr che permette di condividere in modo semplice contenuti attraverso pc, smartphone e posta elettronica.

L’acquisizione prevede un accordo che consentirà allo staff di Posterous di spostarsi nella sede del social network dei tweet per lavorare al miglioramento della piattaforma. E probabilmente per ampliarne le funzionalità in direzione della creazione di un archivio virtuale.

Cosa comporterà tutto ciò per il futuro di Twitter?