IPad Flipboard: rivoluzione dei social network

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Flipboard cambierà il nostro modo di navigare nei social network e di leggere i suggerimenti dei nostri contatti.
L’applicazione iPad Flipboard, ideata dalla società omonima, inaugurerà una nuova era nel consumo di media.

Il progetto è stato sostenuto con 10,5 milioni di dollari da Kleiner Perkins e Index Ventures.
Questa nuova applicazione riformatta articoli, foto e messaggi in un magazine personalizzato.
Gli articoli verranno aggiornati costantemente a partire da quanto condiviso dai contatti in Facebook e Twitter, in più sarà possibile visualizzare anche immagini e feed di contenuti web scelti dall’utente.

 La prima versione di Flipboard è stata lanciata martedì 20 luglio, non è un software di creazione, ma un programma per la visualizzazione di contenuti, cioè un modo nuovo per leggere gli aggiornamenti dei social network e dei nostri siti preferiti, attraverso un formato che enfatizza le foto e la tipografia grazie ad un’impaginazione elegante e piacevole, una vera e propria rivista digitale.

Flipboard può essere denominata anche la prima “rivista sociale” della storia! .
L’applicazione è inoltre scaricabile gratuitamente dall’App Store.

Fllipboard è stata fondata da Mike McCue, CEO di Tellme e da Evan Doll, un ex ingegnere senior di Apple iPhone.
 Il progetto è sostenuto, oltre che dai già citati Kleiner e Index, anche da Jack Dorsey, Dustin Moskovitz, Peter Chernin, Ron Conway, Altred Lin, Peter Currie, Quincy Smith e Ashton Kutcher.

Per il momento Flipboard non offre opportunità di business ma nelle prossime versioni vi sarà l’integrazione con iAd, un’idea che permetterà di posizionare inserzioni pubblicitarie tra i contenuti.

Flipboard ha anche acquisito una società, Ellerdale Inc. , che fornisce l’analisi semantica dei grandi flussi di dati. Questo darà a a Flipbord, nella versione futura, la capacità di mettere insieme tutti i contenuti su un argomento particolare, provenienti da una varietà di fonti.

E’ in arrivo quindi una rivoluzione che interesserà il nostro modo di concepire i social network e la consultazione di contenuti web in generale!
E voi, che ne pensate? Cambierà realmente il nostro modo di navigare?

Vi lascio al video che vi permetterà di saggiare in anteprima l’eleganza di questa nuova applicazione!