Advanced SEO: cos’è realmente?

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Sapersi rivolgere a un’utenza in maniera chiara e precisa è sempre un problema. Così ne parla il SEOmoz blog:

“Uno dei problemi più ricorrenti quando ci si prepara a parlare di SEO, che ci si voglia rivolgere a una platea di blogger oppure di organizzatori di eventi, è il livello di precisione e tecnicismo a cui settare il discorso.

Sembra spesso che, qualsiasi sia il contenuto del discorso, una parte del pubblico sia scontenta del fatto che non sia abbastanza “advanced”. Questo è chiaramente un problema trasversale a tutto il settore, dato che si vedono spesso conferenze con gente che parla di “Advanced SEO”.

Il problema è che “advanced” significa un sacco di cose per ognuno. Alcune di queste cose sono utili e possono aiutarci nei nostri impegni futuri, altre sono più vicine al mito che alla realtà.

1. “Advanced” significa “impenetrabile”

Iniziamo con qualcosa di molto più simile ad un mito. Per alcuni, e specialmente per i neofiti, “advanced” vuol dire che sta per essere svelato il metaforico “ingrediente segreto” dell’ancor più metaforica “salsa”. Pensano che gli esperti SEO tengano le strategie e i trucchi più efficaci per sé,e che sveleranno tutto solo con una contropartita adeguata. Sfortunatamente, tutto la parte più velata del settore continua a contribuire in maniera più o meno evidente a questo mito.

Nel corso degli anni, sono venuto in contatto con alcuni marketer di prim’ordine. Se da una parte è vero che ci sono informazioni che essi non svelano a nessuno, è anche vero che di solito queste informazioni hanno vita breve, riguardano qualcosa di talmente particolareggiato da essere sconosciuto ai più, oppure sono semplicemente tattiche di alto livello, che richiedono una quantità di tempo e denaro infinita.

2. “Advanced” significa “nuovo”

A volte, “advanced” significa semplicemente “nuovo” o “d’impatto”. L’algoritmo di Google è cambiato più di 300 volte nell’ultimo anno, quindi restare al passo con gli ultimi cambiamenti è importante, e richiede certamente una SEO di alto livello (o quantomeno un lavoro di SEO a tempo pieno) perché questi siano controbilanciati. D’altra parte, la maggior parte dei cambiamenti non influisce sul lavoro di ognuno, quindi si può discutere su quanto sia effettivamente importante avere queste notizie immediatamente.

3 “Advanced” significa “nuovo per me”

Ovviamente, il concetto di “nuovo” è soggettivo. In ambito SEO, “nuovo” può voler dire semplicemente “qualcosa che non ho mai visto prima”, oppure può indicare qualcosa che è complementare alla SEO, ma di cui non si discute spesso. La CRO (Conversion Rate Optimization) è un buon esempio: è importante e rilevante per i marketer. D’altra parte, occupandomi di CRO attivamente, sono spesso sorpreso dal fatto che la CRO passi per “advanced” se se ne parla in ambito SEO. Devo fare un passo indietro per realizzare che non tutti i lettori se ne occupano ogni giorno. Quindi è nuovo (e utile) per molta gente.

4. “Advanced” significa “tecnico”

Alcuni pensano che “advanced” implichi consigli e tecnicismi esasperati. È vero che un sacco di tattiche di alto livello richiedono una conoscenza profonda del lato tecnico della SEO, ma è spesso un’impresa parlare di questo aspetto della SEO in una conferenza o in un post su un blog. Spesso non si riesce a tradurre il lato tecnico in qualcosa di appetibile per i lettori, oppure l’argomento diventa così tecnico da interessare solamente una piccola parte dell’utenza. Quando si vuole parlare al maggior numero possibile di persone, tutto questo diventa un’impresa, come minimo.

5. “Advanced” significa “riguardante l’impresa”

Per finire, alcune persone collegano “advanced” a concetti riguardanti la SEO su larga scala, quella per i grandi business. Come nel caso del lato tecnico, quest’idea ha una sua logica. I siti con più di 100.000 pagine hanno sicuramente dei problemi che riguardano solo loro, e spesso problemi banali possono trasformarsi in guai seri molto velocemente. Ovviamente, come nel caso precedente, la discussione potrebbe interessare solo chi è coinvolto in uno di questi siti, ovvero una discreta minoranza.”

Ovviamente questi sono solo alcuni esempi. Ma voi cosa ne pensate? Cosa implica la parola “advanced” per voi? La discussione è aperta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *