Nuovi clienti SEO: gestirli bene è la chiave!

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Certo, volete ingrandire il vostro business e attirare quanti più nuovi clienti possibili, ma state attenti a quello che desiderate. Prendersi carico di un nuovo cliente non è una cosa da prendere alla leggera. Servono ricerche e informazioni per avviare una campagna SEO di successo.

Quali sono gli obiettivi e le aspettative del cliente?

La SEO è paragonabile all’arabo in quanto a chiarezza, almeno per la maggior parte dei businessman: vogliono semplicemente il loro sito nella prima pagina dei risultati di ricerca, punto.

Se il vostro cliente vuole essere competitivo in un settore in cui la concorrenza è spietata, e il suo sito (con tutti i suoi annessi e connessi) è palesemente inadeguato, l’inizio già non è dei più rosei.
Per ovviare a questi problemi, è necessario essere in possesso di buone misure di paragone: per esempio, prendere il page rank medio e i link profile dei migliori dieci siti in quanto a risultati di ricerca per una determinata keyword e confrontarli con quelli del vostro cliente è generalmente un buon sistema per capire se il vostro cliente ha effettivamente i mezzi per arrivare al proprio obiettivo, o se sta solo sognando.

Le aspettative, nell’ambito SEO, sono tutto. I maggiori esperti si consultano con almeno uno delle loro centinaia di clienti ogni giorno, per discutere i progressi fatti e i dettagli della loro campagna.
La capacità di gestire un grosso carico di lavoro è direttamente proporzionale alla duttilità delle proprie strategie per il link building.

Avete un buon piano e dei parametri di riferimento chiari?

All’inizio di una campagna di link building è importante essere sicuri che il sito del proprio cliente sia nelle condizioni ideali per attuarla. Redigete un rapporto minuzioso sui particolari che danno un’idea chiara delle qualità e dei difetti del sito (i duplicate title tag, tanto per dirne una).

Saper esprimere in parole chiare e dirette  al development team del vostro cliente come il suo sito andrebbe strutturato è uno dei vostri innumerevoli compiti. E, come al solito, prevenire è meglio che curare: levigare le piccole imperfezioni all’inizio vi consentirà di risparmiare un bel po’ di tempo in seguito.

E la concorrenza?

Uno dei più importanti fattori nella preparazione di una campagna SEO, è l’attuazione di una seria analisi dei concorrenti. Nel caso abbiate fatto gli struzzi per anni e non siate al corrente di nulla di correlativo, strumenti come SEOMOZ OSE e Yahoo Site Explorer vi aiuteranno a tracciare il profilo dei link della concorrenza.
Controllate questi link, vedete se potete usarli a vostro vantaggio, e se non potete, fate in modo di guadagnarvi dei link su siti che hanno caratteristiche simili.
In questi casi, il dinamismo è meglio delle strategie tortuose.

Siete attenti al vostro cliente?

In questo caso tocchiamo un argomento molto terra-terra. Chiaramente, se il vostro cliente ha la sensazione di essere lasciato da parte, questo non mancherà di dargli veramente fastidio.
Quindi, siate chiari e trasparenti. Parlate, confrontatevi, siate sempre pronti a spiegare le vostre ragioni. I risultati verranno da soli.

One Response to Nuovi clienti SEO: gestirli bene è la chiave!

  1. Le aspettative, nell’ambito SEO, sono tutto!
    sono perfettamente daccordo!

    La maturità di un’azienda che fa posizionamento sui motori di ricerca è quella di riuscire a rifiutare i lavori SEO che non hanno la possibilità di ottenere successo!

    Non è facile! Ma un’azienda che ha la maturità di gestire in questo modo i nuovi clienti aumenta la probabilità di successo nel proprio lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *