Lead generation, dove investire

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Lead generation, ovvero modello di business per l’acquisizione di contatti qualificati e potenziali clienti da contattare successivamente, via email o telefonicamente, per finalizzare l’acquisto. Un’arte che ha sue regole e metodi. Vediamo come viene interpretata oggi dai marketer di tutto il mondo.

Quasi due terzi (il 65%) delle 635 imprese interpellate in occasione di una recente ricerca SEO Insights afferma di avere in programma maggiori investimenti nell’allestimento di siti web e nella cura dei contenuti nei prossimi 12 mesi. Gli altri settori più gettonati sono l’email marketing (54%) e i nuovi media (52%).changes-in-lead-gen-investments-cso

La qualità dei dati è una delle maggiori preoccupazioni degli attori del marketing contemporaneo: solo l’8% delle compagnie ritiene che i propri dati siano pertinenti e corretti al 90% o più. In risposta a tale sfida, il 47% delle aziende sta aumentando gli investimenti nella gestione dei dati.

Esattamente la metà delle imprese afferma inoltre di adoperarsi per monitorare il ROI delle proprie campagne. Queste le prime tre voci sotto la lente d’ingrandimento:

– numero totale di contatti generati per campagna;
– numero di contatti che si convertono in opportunità di vendita;
– importo delle entrate generato da tali opportunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *