B2B: il tuo sito web è ottimizzato?

sito web B2B ippogrifo
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Il sito web è il biglietto da visita della tua azienda.

È il primo punto di contatto con il potenziale cliente.

Oggi non basta avere un sito web qualunque. Per essere competitivi e far conoscere il proprio business, è necessaria la realizzazione di un sito web professionale. E se operi nel B2B, dovrà essere un sito ottimizzato per il mercato B2B.

Non un sito ottimizzato qualunque.

Cosa si intende per professionale?

Un sito che vende.

Un sito in grado di produrre risultati importanti per l’azienda.

Questo è possibile solo dopo aver studiato con attenzione il settore e definito e pianificato gli obiettivi aziendali. Questo è tanto più importante quanto il settore di riferimento è il B2B.

La realizzazione del sito richiede la collaborazione di diverse figure professionali.

Per questo motivo, se ti viene proposto a un prezzo molto basso, non pensare che sia un’occasione!

Una volta definiti e pianificati gli obiettivi, quali sono i passaggi successivi?

Ricorda che una delle fasi più importanti nella creazione di un sito web B2B è la fase strategica precedente alla creazione del sito.

Anzi: più la fase iniziale sarà precisa, più il sito sarà efficace.

sito web B2B ippogrifo

 1 – Analizzare il target

La prima cosa da fare è definire il pubblico di riferimento. Nel gergo, il target.

Sul web la comunicazione è assordante. C’è saturazione di comunicazione e tutti vogliono dire la loro ed essere i migliori.

Per competere e ottenere dei vantaggi importanti è fondamentale individuare un target mirato, preciso e dettagliato. E rivolgersi solo a questa nicchia.

Se conoscerai a fondo il tuo target, potrai pianificare una strategia comunicativa efficace ed efficiente, dritta al punto. Dritta al tuo cliente, che devi avere bene in mente (nome e cognome).

 2 – Rappresentare il brand

Il sito è la vetrina della tua azienda e il logo aziendale è l’elemento che lo contraddistingue dai tuoi competitors.

Anche il colore è un elemento importante che può differenziarti e renderti facilmente riconoscibile.

Fai attenzione a non esagerare, troppi colori creano confusione.

Ricorda “less is more”.

sito web B2B ippogrifo

 3 – Contenuti

I contenuti sono l’anima di un sito web e della comunicazione aziendale.

È importante che essi siano facilmente reperibili e formattati in modo tale da renderne facile e scorrevole la lettura.

Quando si tratta di content marketing, ricorda sempre che devi produrre valore. Regala al tuo pubblico qualcosa di memorabile, che rispecchi l’azienda e che ti permetta di distinguerti dalla massa. Dai tuoi competitor.

Puoi scoprire di più sul content marketing in questo articolo.

(Se invece vuoi scoprire quali sono gli errori più comuni nel content marketing B2B, leggi questo post).

 4 – Rispettare gli standard

A volte capita che i web designer si lascino trasportare da template grafici originali ma poco funzionali.

Non sempre ciò che piace è efficace.

Tieni sempre a mente il tuo target. Ciò che piace agli adolescenti può non piacere al buyer 50enne di una multinazionale. C’è chi guarda il design e chi la funzionalità.

Sta a te capire a chi ti stai rivolgendo (ecco l’importanza della fase strategica precedente alla creazione del sito).

La scelta del proprio stile è importante. Ancora più importante è rispettare la facilità di utilizzo e di alcuni elementi standard come la posizione del menù per la navigazione. Il sito deve essere prima di tutto user friendly.

sito web B2B ippogrifo

5 – Analizzare e testare

Come per tutti i progetti, anche per la realizzazione di un sito web B2B è importante fare analisi e test per evidenziare criticità e punti da ottimizzare.

Per costruire al meglio un sito web B2B è importante definire e pianificare quali sono gli obiettivi da raggiungere, il target e la strategia di diffusione del sito.

Scopri qui come sfruttare il marketing per fare business e non chiacchiere

Una buona reputazione online è difficile da costruire ma facile da rovinare.

Perché correre rischi? Affidati a chi lo fa ogni giorno con passione e dedizione.

Antonio Pastore
Ha studiato Lingue e Letterature Straniere presso l’Università di Bologna. Ha conseguito un Master in Marketing e Comunicazione d’Impresa. Appassionato di Marketing, Comunicazione e Scrittura Creativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *