Author Archives: Emanuele Pecora

Alonso ha fatto un incidente? No, un virus!

Da diversi giorni si sta diffondendo una e-mail che riporta la falsa notizia dell’incidente avuto da Fernando Alonso a Bilbao. La mail in realtà contiene un virus in grado di rubare dati bancari dell’utente che la visualizza. Raccomandiamo molta attenzione a tutti gli appassionati di Formula 1.

Il flash mob come strumento di marketing non convenzionale

Oggi più che mai si sente parlare molto spesso di flash mob, come nuova tecnica utilizzata dal marketer non convenzionale. Organizzato per la prima volta a New York nel 2003 da Bill Wasik, si è ben presto trasformato da puro fenomeno di spettacolo in un divertente ed efficace strumento di marketing (non convenzionale).

Tale tecnica indica una massa di persone che mette a punto azioni corali di comportamenti fuori dal comune in un luogo pubblico. Il tutto termina poi con un applauso.

Il reclutamento degli attori avviene molto spesso attraverso blog o strumenti user generated content; la preparazione della coreografia completa avviene solo alcuni minuti prima dell’esecuzione.

La prima azienda italiana che ha utilizzato tale tecnica è stata Eastpak. Di seguito vediamo una rappresentazione simile a quella adottata dall’azienda di zaini, borse ed abbigliamento.

 

 

 

Ribery e il Guerrilla Marketing

 Il campione del Bayern Monaco Ribery si concede ad una campagna divertente quanto efficace di street marketing..

 

LIppogrifo comunica su Youtube

Non poteva mancare nel piano di marketing mix de L’Ippogrifo la Web-Tv e YouTube.

I servizi presentati direttamente dal CEO de L’Ippogrifo Andrea Zucca, sono l’oggetto della prima fase di una campagna marketing che vede appunto YouTube e la Web-Tv come canale di comunicazione.

Quello che segue è il video relativo al Direct Marketing che compare quando viene digitata la keyword “agenzia marketing” su YouTube.

                                                                                                                                           

Formula 2.0

Anche il mondo della Formula 1 si adegua alle richieste dei propri “consumatori” di avere un rapporto diretto e personalizzato con i propri beniamini. Nata da una idea dello staff di Alonso e della banca Ing Direct, è stata creata una figura che avrà il compito di comunicare direttamente con i tifosi del due volte campione del mondo. Il fortunato risponde al nome di Alvaro Ademà, ha 23 anni ed è di Barcellona. L’apprendista giornalista è il risultato di una selezione tra 35.000 candidati circa: seguirà il pilota in ogni GP e riporterà tutti i particolari della vita di Alonso in un blog dedicato.

Compenso mensile: 3.000 Euro, alloggi a 5 stelle e locali di lusso.

Dopo le ormai comuni buzzword Marketing 2.0, Web 2.0, Impresa 2.0 si potrà già parlare di Formula 2.0

 

Froogle e lo shopping online

Froogle Italia sembra aver fatto marcia indietro.

Non meno di due anni fa si pensava che sarebbe stato facilmente assorbito dal web italiano come motore di ricerca dedicato interamente allo shopping online.

Così il figlio prediletto di Google solletica i desideri degli internauti più inclini ad acquistare online dalla propria poltrona di casa, prodotti di tutto il mondo.

Froogle dopo esser sbarcato dagli USA in terra tedesca ed inglese, allunga i tempi per atterrare in Italia.

 

NAPOLI ENTRA IN TILT PER UNA PUBBLICITA EROTICA

Accade nel quartiere Fuorigrotta di Napoli: una compagnia di navigazione nazionale espone quattro maxi cartelloni pubblicitari raffiguranti seni prosperosi coperti solo dalle mani di una modella.

Vesuvio ed Etna mai così vicini” è il claim riferito ai collegamenti marittimi Campania-Sicilia che acompagna i manifesti. Il traffico va in tilit..

EVENTI MULTISENSORIALI

Le location per eventi diventano sempre più orientate a trasmettere il piacere di comunicare attraverso tutti i cinque sensi. Experiential marketing teorizzato da Bernd Schmitt definisce l’esperienza di consumo  del cliente tramite aspetti sensoriali, affettivi, cognitivi, comportamentali e relazionali. Come l’experiental marketing si pone l’ obiettivo di far vivere un prodotto che impegni globalmente gli individui nell’atto stesso del consumo, così una location può procurare relazioni coinvolgenti nell’ospite al momento della fruizione.

Quindi impressioni tattili, colori, immagini, angolo assaggio ma sicuramente in modo particolare l’olfatto, si rivelano le nuove leve di marketing messe a disposizione dalle strutture ricettive.

Tra le novità inerenti al “marketing olfattivo” spicca  la Fragrances on Demand: un software in grado di selezionare e creare infinite profumazioni definendone anche intensità e durata.

Si parla già di eventi per i cinque sensi.