A.A.A. inserzionisti cercasi

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

“Se vedi un bisogno…soddisfalo!” era il motto del personaggio principale di “Robots”, un film d’animazione di qualche anno fa. Ed è probabilmente a questo motto che Zucchetti, azienda italiana leader nel settore dell’IT, ha pensato quando ha realizzato Bannerplace.it .

Qual è l’idea che sta alla base di questo portale? Quella di permettere l’incontro tra domanda e offerta pubblicitaria tramite la creazione di un catalogo contenente i siti che vendono gli spazi pubblicitari online. I potenziali acquirenti hanno così la possibilità di farsi un’idea sulla “vetrina” all’interno della quale pubblicare il loro banner, i formati accettati e soprattutto su prezzo e procedure d’acquisto.

Più che gli inserzionisti, a trarre vantaggio da questo nuovo portale sono sicuramente i publisher, che in questo modo guadagnano visibilità e possono saltare l’intermediazione delle agenzie risparmiando denaro. E non devono nemmeno impiegare tempo a cercare nuovi clienti, in quanto saranno essi stessi a scegliere ciò che soddisfa le loro esigenze direttamente sul sito.

Per attrarre quanti più publisher, Zucchetti  ha deciso di azzerare le commissioni sino al 31 gennaio. Funzionerà?