4 modi per sfruttare l’Intelligenza Artificiale nel marketing B2B

intelligenza artificiale e marketing ippogrifo group
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Probabilmente avrai già sentito parlare di Alibaba, l’e-commerce cinese che riesce da solo a vendere più di eBay e Amazon messi assieme.

L’azienda asiatica ha appena investito nella creazione di un istituto di ricerca a Singapore.

Il principale oggetto di studio sarà l’Intelligenza Artificiale.

L’Intelligenza Artificiale è il ramo dell’informatica in grado di attribuire alle macchine funzioni tipicamente compiute dall’uomo (in particolare la percezione visiva, spazio-temporale e decisionale).

Questa tecnologia è nata per abbattere tutti i limiti che conosciamo. Infatti, permetterà alle nostre auto di guidare da sole e alle macchine di svolgere lavori normalmente affidati a specialisti come il medico o l’avvocato.

I tipi di Intelligenza Artificiale

Esistono 2 tipi di Intelligenza Artificiale (spesso abbreviata nella sigla AI, dall’inglese Artificial Intelligence):

–  AI forte: la particolarità dell’Intelligenza Artificiale forte è essere una vera e propria mente in tutto simile a quella umana. I ricercatori hanno “insegnato” alle macchine la logica matematica, il ragionamento, l’analisi del linguaggio e la pianificazione, dando loro possibilità comprabili a quelle del nostro cervello.

AI debole: in questo caso il dispositivo non agisce e pensa come se avesse un proprio cervello, ma organizza le proprie conoscenze con lo scopo di portare a termine funzioni complesse (come la traduzione di un testo). In altre parole raccoglie esperienza che utilizza per affrontare le diverse situazioni, riuscendo nel suo compito di problem solving.

intelligenza artificiale nel marketing ippogrifo group

Questi dispositivi possono essere utilizzati nel business?

Se lasciamo da parte le polemiche legate al loro sviluppo, è chiaro che queste tecnologie aprono diverse possibilità ai commercianti.

Ad esempio, nell’ambito del retail sarà finalmente possibile analizzare il numero di visite in negozio, quali sono i prodotti acquistati e con quale frequenza. Queste informazioni permettono di pianificare una strategia su misura per fidelizzare il singolo cliente con sconti e offerte speciali.

AI nel B2B: 4 modi per sfruttarla

Non sono solo i retailer del B2C a poterla sfruttare, ma anche chi opera nel settore B2B.

Ecco 4 casi che dimostrano quanto l’Intelligenza Artificiale sia positiva e come possa già essere utilizzata a tuo vantaggio.

Scopri qui come sfruttare il marketing per fare business e non chiacchiere

1) Analisi predittiva

Tutto quello che un imprenditore desidera è capire e indirizzare le scelte dei propri clienti.

L’Intelligenza Artificiale è in grado di prevedere il comportamento d’acquisto combinando dati statistici, informazioni dei clienti e l’esperienza propria della macchina.

Il futuro è ancora più positivo. Non solo l’AI potrà prevedere i risultati del tuo business, ma definirà anche il servizio clienti da offrire: infatti ti darà la possibilità di stimare quando i clienti avranno bisogno di servizio post-vendita e quando saranno pronti per comprare prodotti complementari (cross-selling).

2) Automation marketing

Oggi sfruttiamo l’automazione sempre più spesso e la maggior parte delle volte questo è possibile grazie all’Intelligenza Artificiale.

Un esempio? L’e-mail marketing. I software che moltissime imprese usano sono capaci di analizzare il comportamento dell’utente e raccolgono dati relativi alle loro scelte.

3) Targeting advertising e Retargeting

L’Intelligenza Artificiale è un osservatore silenzioso che prende costantemente nota delle nostre preferenze.

Per questo le macchine sono in grado di definire quali sono gli annunci pubblicitari con le migliori prestazioni e dove collocarli per sfruttare al massimo la loro efficacia.

Oltre a questo, l’AI procede al Retargeting. Questo processo porta il dispositivo ad analizzare i contenuti di maggiore interesse per l’utente, inviandogli poi solo annunci mirati. In questo modo, l’advertising è estremamente più efficace.

intelligenza artificiale marketing ippogrifo group

4) Chatbot

L’AI è capace anche di interagire con l’utente.

Un chatbot è un software capace di simulare una conversazione come se il messaggio fosse scritto da un umano. Può essere utilizzato per diffondere promozioni e news, oltre a fare customer care.

Se poi le richieste sono troppo specifiche per il dispositivo di Intelligenza Artificiale, l’interlocutore umano potrà utilizzare la live chat e intervenire nella conversazione.

È il momento di dare nuovo slancio alla tua comunicazione

Contatta chi se ne occupa da oltre vent’anni: L’Ippogrifo® Group.

Il nostro team mette tutta la propria esperienza a disposizione dei clienti, per guidarli in un percorso di promozione che non conosce confini fisici.

Scopri i nostri servizi (anche di internazionalizzazione) qui.

Scopri qui come sfruttare il marketing per fare business e non chiacchiere

Ha studiato Mediazione Linguistica e Culturale presso l’Università di Padova e sta conseguendo un Master in Web Marketing. Appassionata di Marketing, lettura e scrittura.