4 elementi da eliminare nel proprio sito web

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Generalmente gli esperti di marketing consigliano le componenti che un sito web dovrebbe avere, invece  nel blog HubSpot, Kipp Bodnar  suggerisce una lista di elementi da eliminare al più presto dal proprio sito web. Ve li riproponiamo:

1. Animazione Complicata
Flash-based ostacola l’esperienza del visitatore e impedisce l’ottimizzazione dei motori di ricerca. “Eseguite un test” consiglia Kipp Bodnar “rimuovete l’animazione per un determinato periodo di tempo e vedrete l’impatto sui parametri”.

2. Gergo industriale
Qualunque sia la vostra specializzazione, non tutti capiscono il linguaggio proprio dei vari settori. Utilizzare un linguaggio specifico è un errore. “Controllate il vostro sito web ed evidenziate i termini propri al vostro ramo” indica Bodnar “successivamente eliminate le parole evidenziate e sostituitele con spiegazioni più comuni”.

3. Immagini
Ogni sito web necessita di immagini, ma un uso eccessivo rallenta la velocità di download quando i visitatori cliccano su una pagina e i motori di ricerca lo considerano un fattore negativo nella classificazione della pagina. “Mantenete alcune immagini, ma riesaminate il vostro sito e rimuovete tutte le immagini che non aiutano a raccontare la storia della vostra azienda” consiglia Bodnar.

4. Forme di contatto
Bodnar ritiene che sia necessario fornire le informazioni di contatto, ma i contatti generici hanno più probabilità di attirare spam rispetto ai contatti qualificati. Egli suggerisce di creare delle pagine di destinazione per offerte specifiche.

A volte, paradossalmente, proporre meno elementi nel proprio sito web aumenta la user experience dei clienti e ottimizza il sito web per un miglior posizionamento sui motori di ricerca. Quindi..semplice è meglio.