Google lancia la ricerca musicale con MySpace e Lala

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

google-musicsearch_web-marketing

Le ricerche relative alla musica rappresentano circa il 6% del totale delle query registrate da Google. Un messaggio chiaro e forte che il motore di ricerca ha immediatamente recepito e messo a frutto. E’ notizia recentissima e riportata da più fonti, infatti, l’integrazione da parte di Google di streaming audio e contenuti musicali acquistabili online attraverso l’accordo coi principali pilastri web del settore.

Molto semplicemente: d’ora in poi, quando si inserirà nel motore di ricerca una query correlata alla musica (il nome di un artista, di un album, di una canzone o addirittura di parte del suo testo) i risultati comprenderanno i link per ascoltare l’anteprima audio e per acquistare il brano in questione. Collegamenti forniti da siti come Lala e MySpace (che ha appena acquisito iLike), i quali sono in procinto di trarre notevole vantaggio da questa sinergia. Esattamente come Pandora, Rhapsody e Imeem, altri vettori della collaborazione.

Forse più ancora di Google, sembra essere proprio MySpace il “biggest winner” in questo frangente: già al lavoro con Facebook e MSN per collaborazioni simili, il sito sembra aver compiuto un enorme passo avanti nella costruzione del suo modello di distribuzione attraverso questo matrimonio.

Le nuove funzionalità – ha annunciato Google – saranno gradualmente integrate ai vari utenti in America nel corso dei prossimi giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *