Visual Marketing, quando un’immagine vale più di mille parole!

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Quando un’immagine sa colpire e cogliere l’attenzione, allora ha fatto centro.
Noi umani siamo creature visuali e di solito la strada migliore per imparare e capire qualcosa è quella di osservarla e studiarla.

All’interno di un contesto estetico in cui l’oggetto significa soltanto grazie all’immagine che siamo in grado di costruire, la disciplina del visual marketing occupa un posto centrale: branca fondamentale del marketing moderno, il visual analizza, al fine di ottimizzarlo, il rapporto tra oggetto, contesto e immagine, coniugando estetica, creatività ed economia con la comunicazione visiva.

Il visual marketing può essere considerato una nuova retorica dell’immagine finalizzata alla persuasione del potenziale consumatore: le argomentazioni verbali e le metafore lasciano spazio alle strategie comunicative che riescono a caricare il prodotto di emozioni, grazie a un’immagine suadente, attraente, studiata nei minimi particolari.

Dunque perché non sfruttare ancora meglio il visual? Per esempio nei blog o nella creazione di contenuti? Vi suggeriamo alcune strategie per rendere più visuale la creazione del vostro inbound marketing:

1) Utilizzare dati/visualizzazione del contenuto: se non si hanno dati sufficienti per una vera infografica, la visualizzazione dei dati attraverso un disegno può fare meraviglie perché non spiega un dato ma aiuta a visualizzare e spiegare il concetto stesso.

2) Creare slideshow: suggerimenti, esempi e dati possono essere facilmente ed efficacemente creati sotto forma di diapositive per rendere il contenuto molto più accattivante e condivisibile. Basta caricare la presentazione di un sito apposito e incorporare il contenuto in un post sul blog

3) Creare un’ Infografica: la gente le ama, e non è difficile capire perché. L’Infografica fornisce un sacco di informazioni importanti facile da capire e in formati interessanti.

4) Utilizzare la intestazione di Eye-Catching e gli stili di Break Up e Call Out per il testo: rompere e organizzare il testo. È possibile farlo utilizzando le intestazioni, separando gli argomenti per concetti o idee, utilizzando elenchi numerati o puntati, il grassetto per richiamare e sottolineare le informazioni importanti. Renderanno il vostro contenuto immediatamente più attraente e invitante per i visitatori.

E’ fondamentale quindi ricordare che il Visual è oggi una delle strategie di comunicazione più diffuse soprattutto nella pubblicità e nel marketing. Tutto ciò che è appetibile agli occhi resterà indubbiamente impresso nella mente dei consumatori.

E voi? Quali sono i vostri ricordi migliori?

Articolo liberamente ispirato a:
http://blog.hubspot.com/blog/tabid/6307/bid/28474/6-Creative-Ways-to-Make-Content-More-Visual.aspx

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *