Un salvadanaio a forma di manichino

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Un anno fa abbiamo visto una campagna molto particolare per la sensibilizzazione degli abitanti tedeschi nei confronti delle condizioni di  vita dei senzatetto (link articolo). Questa volta invece si parla di Amsterdam dove la crisi economica ha causato un alto tasso di disoccupazione e costi insostenibili per potersi permettere un’abitazione. Il numero dei senzatetto nella capitale è in continuo aumento e l’associazione BADT (Belangenbehartiging Amsterdamse Dak- en Thuislozen) lotta per aiutare queste persone.

BADT con l’aiuto dell’ agenzia pubblicitaria JWT Amsterdam ha ideato una campagna di sensibilizzazione particolarmente vincente e a basso costo. Sono bastati 100 euro, qualche vecchio manichino e degli stracci usati. I manichini, vestiti e resi realistici sono stati posizionati nei parchi e sulle panchine lungo le strade, lì dove spesso vediamo i più bisognosi.

Dotati tutti di un cartello con il messaggio “Ho bisogno di denaro per le famiglie senzatetto di Amsterdam” hanno attirato l’attenzione dei passanti, che solo in un secondo momento hanno potuto notare che ogni manichino recava una fessura sulla fronte. Un salvadanaio non più a forma di porcellino, ma personalizzato per la causa.

Il video “A piggy bank for the homeless” racconta dell’iniziativa mostrandoci il backstage e raccoglie anche  alcune reazioni dei passanti che numerosi hanno collaborato donando un po’ di denaro alla causa.

A piggy bank for the homeless from JWT Amsterdam on Vimeo.

Se i manichini fossero stati persone vere in difficoltà, sarebbero stati aiutati nello stesso modo?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *