Twitter: arriva un finanziamento da 100 milioni di dollari

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone
Anche se deve ancora iniziare ad accumulare significativi profitti, Twitter è in procinto di ottenere un finanziamento. Secondo il Wall Street Journal, la nota piattaforma di microblogging è in procinto di chiudere un accordo del valore di 100 milioni di dollari di capitale di rischio di nuovi investitori, tutto questo porta l’azienda ad un valore di 1 miliardo di $.
Raggiunto il miliardo Twitter ha quasi quadruplicato il proprio valore aziendale dall’inizio dell’anno.
Secondo il Wall Street Journal questa crescita così rapida del valore aziendale, è simile a quella di Facebook, gli investitori stanno applicando a Twitter un progresso di valore simile a quello del libro delle facce che tutt’ora è valutato 6,5 miliardi di dollari. Cìè da dire però che quest’ultimo ha 10 volte gli utenti di Twitter e ha ammesso pubblicamente di accumulare entrate soddisfacenti cosa che molti altri concorrenti non sono in grado di fare.
Adesso ci si domanda se sià esagerato stimare un valore così elevato a Twitter o se vi siano davanti al suo cammino dei presupposti di crescita tali, sia di opportunità che di entrate da giustificare tali numeri.

Anche se deve ancora iniziare ad accumulare significativi profitti, Twitter è in procinto di ottenere un finanziamento. Secondo il Wall Street Journal, la nota piattaforma di microblogging sta per chiudere un accordo del valore di 100 milioni di dollari di capitale di rischio di nuovi investitori, tutto questo porterebbe l’azienda ad un valore di 1 miliardo di $.

Raggiunto il miliardo Twitter ha quasi quadruplicato il proprio valore aziendale dall’inizio dell’anno. Secondo il Wall Street Journal questa crescita così rapida del valore aziendale, è sulla falsa riga di quella di Facebook, gli investitori stanno applicando a Twitter un progresso di valore simile a quello del “libro delle facce” che tutt’ora è valutato 6,5 miliardi di dollari.

C’è da dire però che quest’ultimo ha 10 volte gli utenti di Twitter e ha ammesso pubblicamente di accumulare entrate soddisfacenti oltre ogni più lieta previsione, cosa che molti altri concorrenti non sono in grado di fare. Perciò mi sembra lecito domandarsi se sià esagerato stimare un valore così elevato di Twitter o se vi siano davanti al suo cammino dei presupposti di crescita tali, sia di opportunità che di entrate, da giustificare simili numeri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *