Twitter: come utilizzarlo al meglio per il tuo business

url
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Al giorno d’oggi è sempre più importante il ruolo che svolgono i social network nel definire in maniera significativa i ruoli della comunicazione aziendale. Se in un primo momento era l’azienda a essere la diretta responsabile della creazione dei contenuti, ora è l’utente stesso a tenere sotto controllo la brand awareness dell’azienda.

Twitter assume in questo scenario un ruolo fondamentale per le imprese che vogliono fare social media marketing in quanto permette la creazione di un legame diretto tra cliente e azienda facendo assumere al pubblico un ruolo attivo nel processo creativo.

A questo punto la vera domanda da porsi è: come riuscire a sfruttarlo al meglio?

  1. Posiziona l’azienda come leader riconosciuta

Attraverso i tweet puoi servirti delle informazioni che puoi trovare online riguardo la tua area di business. Segui i maggiori esperti del tuo settore, guarda ciò che pubblicano; questo ti permette di rimanere al passo e di conoscere quello sta accadendo al di fuori della tua azienda facendoti apparire sempre competente e in linea con le novità.

  1. Impegnati con la tua audience

Una volta compresa la bi-direzionalità comunicativa di Twitter, è possibile interagire tempestivamente con gli utenti che postano un commento positivo o negativo sulla tua azienda. Questo ti dà la possibilità di mostrare il tuo lato umano e di interesse dietro i tweet quindi guadagnare punti per l’autenticità.

  1. Brand e personalità

Nessuno vuole leggere dei tweet rigidi e distaccati. Trova la personalità che si cela dietro il tuo brand e risaltalo. Ciò ti permette di costruire un legame più forte con l’audience.

d3b9944776a99aa2_1280_twitter

  1. Indirizza il traffico verso il tuo contenuto

Se non utilizzi Twitter per indirizzare il traffico verso i tuoi contenuti, rischi di non sfruttare la sua utilità. Utilizza gli hashtag per dare la possibilità ai tuoi utenti di trovare facilmente messaggi e articoli sui temi di loro interesse.

  1. Controlla la concorrenza

I tweet dei tuoi concorrenti sono un lasciapassare all’interno del loro business plan: perché non approfittarne?

  1. L’arte del riassunto

È inutile scrivere articoli che si prolunghino oltre i 140 caratteri che Twitter ti concede in quanto si rischia di risultare eccessivamente discorsivi. Concentrati sui contenuti base del tuo articolo, valorizzali e rendili interessanti all’occhio dell’utente. In questo modo puoi massimizzare le probabilità di retweet.

  1. Menziona i tuoi clienti

Se uno dei tuoi lead o partners pubblica un articolo o parla di qualche evento relativo al tuo business, dagli credito. A tutti piace un po’ di riconoscimento pubblico.

  1. Fuso orario

Può sembrare banale ma non tutti sono connessi nello stesso momento. Questo significa che bisogna redigere una buona pianificazione per poter essere visibili e connessi nelle fasce orarie più rilevanti in tutto il mondo.

corso-in-twitter-marketing-strategy-content-e-campagne

  1. Divertiti

Come puoi dar voce al tuo lavoro se non mostri un po’ di creatività? Non aver paura ad essere un po’ divertente. Prova con un quiz impossibile, una foto accattivante o alcuni giochi divertenti come per esempio decidere di pubblicare periodicamente la foto del customer of the week. L’utilizzo di immagini permette di aumentare i retweet del 150%. Perché non sfruttarle?

Gli strumenti a tua disposizione sono tanti. Questi sono solo alcuni degli aspetti fondamentali per riuscire ad avere un feedback di ritorno grazie a Twitter. Seguendo questi consigli potrai espandere il brand recognition, i tuoi clienti saranno più soddisfatti e gioverà all’immagine della tua azienda.

Se sei interessato a capire come valorizzare la tua realtà aziendale, richiedi una consulenza gratuita ai nostri esperti che ti seguiranno passo dopo passo alla realizzazione del tuo obbiettivo.

Andrea Marson
Ha studiato Economia, Commercio Internazionale e Mercati Finanziari presso l’Università degli studi di Trieste.
Appassionato di marketing e comunicazione, segue con curiosità le ultime novità economiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *