Tutto comincia dal tuo sito web: sai come ottimizzarlo?

web-marketing-pescara
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Il sito web della tua azienda è il biglietto da visita in grado di catturare l’attenzione dei potenziali clienti (ma capace anche di allontanarli), deve quindi essere costruito seguendo una strategia di lead generation efficace, altrimenti rimane solo una bella facciata di cui non sfrutterai tutte le potenzialità.

Ecco allora gli elementi fondamentali per ottimizzare il tuo sito e attirare nuovi clienti:

  • LEAD GENERATION FORM

I form sono l’epicentro del tuo sito, se non li hai non sei in grado di raccogliere le informazioni di contatto che i visitatori possono darti; ricorda che la scelta di condividere le loro informazioni personali è segno di un reale interesse per i tuoi prodotti o per i tuoi contenuti. Includere il form in una landing page rende molto più facile convertire i clienti in lead: considera, in base alla tipologia di contenuti e di prodotti, se inserirlo alla fine dopo quindi che il lead avrà letto tutte le informazioni, oppure in alto per un impatto immediato; perché sia efficace fa che non sia troppo lungo e strutturalo come una call-to-action.

20130619-emaillanding13-600x212

  • FORM SCRAPING TOOL

Dopo aver creato e inserito il tuo form devi raccogliere le informazioni compilate e tenerne traccia: come farlo? Grazie ad alcuni tool, che analizzano i dati e li collocano automaticamente nel database dei contatti dividendoli in categorie, sarà così più semplice inviare loro delle mail mirate e seguirne il comportamento in futuro.

  • CALL-TO-ACTION

Alcune volte quando le persone visitano un sito sanno di cosa hanno bisogno o cosa stanno cercando, ma altre volte no! È allora compito tuo facilitare la loro ricerca e guidarle tramite delle call-to-action (CTA), delle piccole frasi che hanno l’obiettivo di spingere gli utenti a compiere una determinata azione.

La classica formula della CTA è composta da headline, testo e bottone da cliccare; essa a volte può variare ma la cosa importante è che una call-to-action deve essere breve, leggibile, esplicita e comunicare la necessità di agire subito.

È importante creare diverse CTA che rispondano a diverse parti del buying funnel e che siano coerenti col contesto in cui vengono inserite in termini di contenuti e design. Chiarezza e contesto sono essenziali alla buona riuscita di una call.

featured-image-unbounce-webinar-qa-690x362

  • LANDING PAGES

Sono il cuore della strategia di lead generation ma ovviamente devono essere ben costruite: bisogna prestare attenzione al design, alla lunghezza del form, ai pulsanti di condivisione, insomma tutto deve essere semplice e intuitivo.

Per essere efficace una landing page deve essere pratica e utile al cliente (ovvero offrire un valore aggiunto a ciò che già potrebbe sapere di voi o del vostro prodotto) e aumentare la fiducia nel brand: deve essere mirata a un particolare flusso di traffico e proporre un’offerta interessante in cambio della compilazione del form. Il miglior consiglio che ti possiamo dare è testare diversi modi di creare la landing page al fine di trovare la migliore per il tuo business.

Questi sono solo alcuni suggerimenti per costruire al meglio il tuo sito aziendale, per gli altri dovrai aspettare la seconda parte dell’articolo, ma se nel frattempo hai qualche dubbio puoi chiedere ai nostri esperti!

Appassionato di scrittura e di tecnologia, ha sempre cercato il modo per coniugare queste due passioni. Scrive sul web e del web. Innamorato dei social network, è sempre in cerca di nuovi modi per fare marketing con gli strumenti online più innovativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *