TrueMove H continua a commuovere

TrueMove "Compassion is true communication"
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Ricordiamo tutti lo spot di pochi mesi fa che ci ha fatto commuovere ed emozionare, quello in cui vediamo un bambino rubare delle medicine per la sua mamma ammalata, salvato poi da un negoziante che stava lì vicino – lo stesso bambino che, da medico, anni dopo salverà la vita del suo protettore. Era lo spot creato dalla compagnia di telefonia mobile tailandese TrueMove.

Ma questa volta, nell’ambito della campagna a più ampio respiro chiamata “The True Meaning Of Giving”, TrueMove è andata più a fondo per colpire il cuore dei tailandesi, del suo popolo. Lo spot si chiama “Compassion is true communication” ed è divenuto virale con oltre 1.793.800 visite.

Il video è interamente e totalmente incentrato su un unico, forte sentimento: la compassione. Compassione che guiderà – grazie ad un piccolo e semplice gesto di un’innocente bambina –  il prigioniero ad una vita completamente dedicata alla carità. Tra le righe (o meglio, tra i pixel) c’è un forte messaggio: la compassione è contagiosa. Ma la compassione è essa stessa un messaggio, messaggio che vedrà il suo compimento nell’opera di bene attuata dal prigioniero.

Ancora una volta, il potere comunicativo degli spot della TrueMove ha colpito nel segno, riuscendo a fare ciò che ogni pubblicità degna di questo nome dovrebbe fare: colpire al cuore per rimanere indelebile.

Se abbiamo stuzzicato la vostra curiosità, andate a sbirciare il video ufficiale a questo link. Buona visione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *