3 semplici consigli per generare più lead

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

La ricetta per un buon inbound marketing è semplice: attirare visitatori sul vostro sito e fare in modo di convertire queste visite in vendite. I marketer del campo usano le call-to-action per far arrivare i visitatori dal loro sito a delle landing page predefinite, dove possono avvenire delle offerte, qualunque esse siano: webinari, guide, consultazioni o qualsiasi altra cosa di potenziale valore.
Che voi ci crediate o meno, i business con un solido inbound marketing sono molto simili ai siti che creano la loro fortuna sull’advertising pay-per-click, almeno per certi versi.

Pensateci: i due tipi di business cercano di attrarre un buona quantità di traffico (che sia oltretutto di qualità), e ambedue cercano di generare ricavi.
Una volta che il visitatore è su un sito di questa sorta, il primo passo per generare ricavi è immediato: un semplice click su una pubblicità o una call-to-action.
Per i direttori di un business e per i marketer in cerca di guadagni, è cruciale incrementare il numero di nuovi lead, per arrivare in seguito a un aumento dei ricavi. Visto che i siti che si basano sull’advertising pay-per-click si rivelano essere dei veri esperti in merito a come attrarre il maggior numero di click possibile sui loro ad, è assai utile cercare di carpire alcuni dei loro segreti.

Il trucco è essere immediati e risparmiare passaggi. Invece di pagare per uno spazio di advertising su un altro sito, mettete in piedi un blog, e cominciate a cercare di portare traffico al vostro sito, e a presentare i vostri ad in forma di call-to-action.

3 CONSIGLI PER GENERARE LEAD ONLINE

  • La posizione dei vostri ad. Uno dei fattori principali nella generazione di ricavi è proprio la posizione dei vostri ad. Dovreste aver notato che, nei motori di ricerca, gli ad compaiono in cima alle pagine e alla destra dei risultati di ricerca. Questo perché quelle sono le migliori posizioni per gli ad, perché garantiscono ricavi senza disturbare la navigazione dell’utenza. Dovreste collocare le vostre call-to-action in posizioni simili.
  • Fate in modo di far notare i vostri ad. Ora che avete posizionato convenientemente i vostri ad, dovete farli risaltare rispetto agli altri componenti della vostra pagina. Immagini e colori sgargianti non mancano mai di attirare l’attenzione. Un altro trucco è quello di usare il contrasto di colori. Se il vostro sito ha uno sfondo blu, provate ad adoperare ad dallo sfondo verde. Verranno sicuramente notati.
  • Siate attinenti al soggetto. Un altro segreto per attrarre il maggior numero di click possibile è quello di proporre offerte che riguardino cose che effettivamente interessano all’utente. Google, ad esempio, propone ad in base alle parole chiave che vengono digitate. Se avete una pagina che parla di mele, gli ad dovranno essere relativi all’argomento trattato, quindi concentratevi su ad di mele o frutta, e lasciate perdere carne e vegetali. Maggiore è l’attinenza delle call-to-action all’argomento della pagina, maggiori saranno le chance che queste vengano trovate interessanti.

E voi? Usate qualche altro stratagemma?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *