Stop alle vittime dei selfie!

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

“Ogni giorno migliaia di persone sono vittime di selfie tagliati. Ferma la violenza”. È questo il messaggio della campagna pubblicitaria a sostegno del nuovo Nokia Lumia 735 che, grazie alla fotocamera frontale da 5 megapixel con grandangolo, porrà fine ai “selfiedrama” per dare inizio ad una nuova era di autoscatti.

Il “selfie” diventa “allfie”: l’ottica potenziata consente di coprire un angolo così ampio di visuale che riesce a contenere tutti i soggetti nell’inquadratura, senza fastidiosi tagli. Grazie a Lumia 735, suggerisce Microsoft, non ci saranno più “vittime dei selfie”.

Microsoft Italia ha inoltre diffuso, tramite comunicato stampa, un simpatico Manifesto del “Selfiedrama”, a completamento dello spot pubblicitario:

“Ognuno di noi ha un selfie tagliato nella propria galleria di foto.
Spesso quello scatto che doveva raccontare un momento speciale diventa un’imbarazzante testimonianza di qualcuno che viene lasciato fuori, escluso, dimenticato.
Abbiamo colto l’occasione del lancio di Lumia 735 per dire basta a questo dramma.
Abbiamo voluto trasformare le esperienze di selfie venuti male in un nuovo modo di scattarsi le foto.
Vogliamo far provare a tutti l’esperienza #allfie.
Da qui partiamo dicendo a tutti: o lo fai bene o lascia stare.
Non è più tempo di pensare in piccolo.
Nessun narcisismo digitale, perché siamo più che digitali.
Nessun limite: il nostro spazio è definito da ciò che condividiamo.
E noi siamo qui per condividere quello che non è stato condiviso.
Questa è la generazione #allfie.
E’ arrivato il momento di fermare questa violenza”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *