Socializzare con una tazza di caffè è più facile!

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Con la sua nuova pubblicità Nescafè ha dimostrato come una tazza fumante sia in grado di abbattere ogni muro e di creare comunicazione tra le persone.

Ideata dall’agenzia Publicis Italia, “The Hello Experiment” è stata un’indagine psico-sociale che ha coinvolto più di 300 persone all’interno di una biblioteca di Milano. Il suo scopo è stato quello di provare che la diffidenza è la principale causa di distanza tra le persone e che la condivisione, al contrario, favorisce la socializzazione.

L’esperimento, seguito dallo psichiatra Michele Cucchi, analizza le reazioni delle persone quando si trovano a dover interagire con un estraneo, in un luogo che per sua natura tende a isolare.

Le 14 ore di riprese svolte da 18 telecamere e i 30 microfoni nascosti tra i libri hanno contrapposto due diverse situazioni. Nella prima gli attori si siedono al tavolo con altre persone e cercano di iniziare una conversazione: per diffidenza alcuni fingono di non sentire e altri addirittura se ne vanno infastiditi. Nella seconda, invece, gli attori si presentano con due tazze Nescafè per condividere un momento di pausa: il clima è subito più confidenziale e rilassato e le interazioni avvengono spontaneamente.

Carlo Oldani, Marketing Manager Nescafè, ha affermato: “L’obiettivo di The Hello Experiment è quello di offrire ai nostri consumatori un’esperienza emozionale vissuta attraverso il prodotto e la sua icona, la Red Mug, un’esperienza che apre a un nuovo modo di vivere il caffè quale ispiratore a favore di nuove opportunità e amicizie. Non siamo semplicemente una tazza di caffè ma molto altro, Nescafè è quell’occasione in più per iniziare qualcosa di non programmato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *