Social Network e social selling

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

I social network stanno ottenendo risultati davvero incredibili grazie alla pubblicità online e alla rinnovata espansione di questo mercato. Partendo da un approccio basato su un modello di risposta diretta come l’istallazione di un’app, ora Facebook ha raggiunto anche i grandi nomi e brand.

Come sostiene anche Jim Anderson di Social Flow, è complicato arrivare ai consumatori connessi tramite i loro dispositivi mobili e per questa ragione Twitter e Facebook sono considerate le più grandi risorse per i pubblicitari per raggiungere questo scopo.

È comune ormai che aziende e imprese sfruttino la comunicazione multicanale tramite l’integrazione tra sito web aziendale e social network con incrementi sempre più notevoli. Attraverso un progetto pilota basato sul social selling, ad esempio, BMI ha dichiarato di aver incrementato le vendite del 400% raggiungendo consumatori altrimenti fuori portata.

Facebook in questo settore spadroneggia con un aumento delle entrate del 61% nel secondo trimestre, superando così i 2,8 miliardi previsti e vantando 791 milioni di profitto, più del doppio rispetto allo scorso anno.  La raccolta pubblicitaria, inoltre, è stata di 2,68 miliardi solo negli ultimi tre mesi con un incremento del 67% grazie alle inserzioni mobili. Il social network controlla ben il 5,8% della pubblicità digitale a livello globale con un pubblico di 1,32 miliardi di utenti.

Twitter, sebbene resti nell’ombra di Facebook, incassa un bel risultato e secondo le previsioni di eMarketer conquisterà una fetta importante nel mercato della pubblicità online. A Wall Strett, infatti, il titolo ha guadagnato oltre il 24% nel trading e i ricavi del periodo di aprile e luglio salgono a 312,2 milioni, il 124% in più rispetto allo scorso anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *