Qualche consiglio da Guy Kawasaki, padre di Alltop

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Guy_Kawasaki_social media marketing

Autore del sito top-ranking “How to change the world”, classificato tra i primi 500 blog in assoluto, e stabile ospite della top 5 dei canali più seguiti su Twitter, Guy Kawasaki è un vero e proprio guru del social media marketing. E’ lui, in prima persona, a spiegare a HubSpot.com i segreti del suo successo.

“Per fare strada nel blogger business bisogna partire da un terreno fertile, mettere la prima pietra angolare nel punto giusto, ricavarsi una nicchia. L’obiettivo a lungo termine è il dominio webwide ma tutto comincia dall’idea originale”.

Kawasaki è anche il creatore del sito Alltop, aggregatore di news e fonti d’informazione su vasta scala. “L’ispirazione? Me l’hanno data gli introiti pubblicitari e Popurls.com, non necessariamente in questo ordine. Come abbiamo proceduto nel lancio del sito? Comunicati stampa, invio di messaggi a tutti i nostri amici nella blogosfera, la scelta vincente del sistema SXSW. Ciò che non abbiamo usato è proprio il denaro. Se abbiamo speso 20.000 dollari in marketing durante i diciotto mesi di vita del sito è tanto”.

A proposito di Twitter (il suo canale conta 160.000 seguaci), spiega: “Io lo uso come strumento di trasmissione dei contenuti consultabili su Alltop. Non c’è modo più facile, veloce ed economico per raggiungere migliaia di persone. D’altronde, non c’è giusto o sbagliato su Twitter. E’ semplicemente uno strumento, ognuno può decidere liberamente come usufruirne”.

In conclusione, per avere la meglio nella bagarre del marketing online, “bisogna essere qualcosa di buono, innovativo, sconosciuto. E saperlo trasmettere”.

Questi che vi proponiamo sono soltanto alcuni dei passi più significativi dell’intervista, che potete leggere interamente qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *