Social Media e B2B: alcune cose da sapere

how-b2b-marketers-can-boost-their-social-media-success
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

La rilevanza dei social media all’interno delle moderne dinamiche di mercato è fuori discussioneAl giorno d’oggi anche in ambito B2B i social sono un ottimo strumento attraverso cui creare contenuti di valore e generare business reale.

Negli ultimi anni è cambiato molto il modo con cui le aziende B2B si approcciano ai diversi canali social: non più per i classici motivi di visibilità ma soprattutto per ottenere nuovi contatti da convertire in vendite e fatturato.

Questa  tendenza è chiaramente visibile già a partire dal 2014 come dimostra il Social Media Benchmarking Report (2014)” che elenca alcuni dati estremamente significativi. Dallo studio si nota che già due anni fa il 94% delle aziende del B2B ha un profilo LinkedIn, l’89% è su Twitter e il 77% utilizza regolarmente canali come Facebook e YouTube. I social media sono ormai una parte fondamentale per il successo commerciale nel B2B e attraverso essi le aziende del settore rilasciano informazioni sui loro prodotti e riescono a  creare contenuti coinvolgenti.

10-Reasons-B2B-Companies-Need-Social-Media
Mantenere il focus sui soggetti a cui sono rivolti i contenuti è indispensabile per un uso corretto dei canali social.

Nel B2B, il processo di scelta può essere condizionato dagli influencer, che esprimendo online le loro opinioni su un determinato argomento vengono tenuti in grande considerazione dagli appassionati di uno specifico settore. Pochi forse sanno che gli “influenzatori” vengono solitamente selezionati dalle aziende sulla base della loro seniority ed esperienza specifica.

Un altro modo per mantenere il focus sui propri clienti è quello di offrire un customer service efficace. L’immediatezza con cui un cliente può rivolgersi all’azienda nel caso di lamentele o domande è ormai un fenomeno che tutte le organizzazioni aziendali devono imparare a gestire.

Un cliente soddisfatto è un cliente il cui problema viene risolto il più rapidamente possibile.

Allocating-Time-Resources-for-B2B-Social-Media

Questo meccanismo di soddisfazione crea un’efficace rete di feedback che diventa il biglietto da visita vincente per la vostra attività commerciale e relazionale.

In ultima analisi, la creazione di contenuti di valore destinati a tutti i soggetti che influenzano il percorso prospect – lead – cliente e la dovuta attenzione alle diverse fasi del processo, devono essere le attività principali che un’azienda B2B deve svolgere quando si parla di social media.

Oggi la capacità d’innovarsi è un fattore determinante per il futuro di un’impresa: la tua azienda è pronta a sfruttare le nuove potenzialità offerte dai canali social?


Se sei interessato ad iniziare ma non sai come fare, puoi iniziare da qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *