Attenzione: nuovo worm per iPhone (maligno!) in circolazione

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

iphone_web-marketing

La notizia di questi giorni è che anche i virus si adattano ai tempi e perciò è bene prendersi cura non soltanto dei propri PC ma anche dell’iPhone, se lo si possiede. Un paio di settimane fa, infatti, è apparso il primo worm su iPhone, che si è diffuso rapidamente tra i dispositivi jailbroken con l’applicazione SSH installata. Dove stava la vulnerabilità? Nel fatto che molti utenti non hanno cambiato la password di default, che è “alpine”. Dopo qualche attimo di smarrimento, tuttavia, è tornata la tranquillità perché si è scoperto che il worm in questione era benigno, ossia non faceva altro che cambiare l’immagine di sfondo del dispositivo in una foto di Rick Astley. Ora però, secondo i rapporti della ISP olandese XS4ALL sulle attività sospette (successivamente confermati da Sophos), è in circolazione un nuovo worm, molto più pericoloso del precedente.

Si chiama “Duh”, o “Ikee.B”, e può portare a conseguenze molto gravi. Secondo Sophos, è “progettato per connettersi a un server in Lituania e seguire gli ordini di un hacker remoto”. Nel farlo, inoltre, cambia la password di root su iPhone in un eloquente “ohshit”. La fortuna, in questo caso, sta nel fatto che Ikee.B sfrutta la stessa vulnerabilità del primo worm, andando ad insidiarsi nei dispositivi jailbroken accessibili con la password di default. Cambiarla in una parola personale è sufficiente per tenere lontana la minaccia. Un pericolo che, naturalmente, non interessa gli utenti che non sono jailbroken o che non hanno installato l’applicazione SSH.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *