Search Alliance: Opportunità per il Marketing

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

A febbraio Tiziano ci aveva parlato dell’accordo tra Microsoft e Yahoo, denominato Search Alliance.

In questi giorni i due colossi hanno lanciato un video cartoon per spiegare simpaticamente agli inserzionisti le novità che li aspettano in termini di business.

 

Approfittiamo della pubblicazione di questo video per capire meglio i benefici che porterà quest’alleanza.

A febbraio la Commissione dell’Unione Europea e il Dipartimento della Giustizia degli Stati Uniti hanno legalmente approvato l’accordo che vedrà il gigante del software acquisire la ricerca su Internet e le imprese che si occupano della ricerca pubblicitaria di Yahoo.

In termini di business il marketplace di ricerca unificato permetterà un volume e un’efficienza maggiori per gli inserzionisti e migliori opportunità di monetizzazione per gli editori Web grazie a una piattaforma contenente una più estesa offerta di query di ricerca.

Da un comunicato ufficiale è possibile capire le novità che porterà l’implementazione dell’’Accordo Search tra Yahoo! e Microsoft:

1.Trarre vantaggi da una rapida innovazione

• Yahoo! introdurrà nuove funzioni e innovazioni nelle pagine online, nei contenuti e nei prodotti Web che ogni giorno vengono utilizzati da milioni di consumatori per raggiungere le persone, i beni e i servizi per loro più importanti.
• Microsoft rinnoverà le tecnologie che stanno alla base di un algoritmo di alta qualità e di risultati search a pagamento.

2.Risparmiare tempo e risorse preziose

• Per gestire le  campagne, si potrà utilizzare un’unica piattaforma globale, Microsoft adCenter, che  permetterà di aumentare l’efficienza e il ROI. La piattaforma adCenter consentirà a tutti gli inserzionisti di coordinare in modo più facile ed efficiente le campagne globali da un unico account.
• Con l’acquisto di una campagna da un’unica forza vendite, si raggiungeranno utenti  su Bing, Yahoo! e su i siti partner.

3. Raggiungere più utenti

 Dopo l’implementazione, tutto il traffico sui network Yahoo! e Microsoft si muoverà in un mercato search unificato. In Germania, Italia, Spagna, Austria, Svizzera, Paesi Bassi, Danimarca, Finlandia, Norvegia e Svezia, questa transizione avverrà in modo naturale, dal momento che MSN è già partner di Yahoo!. Secondo le stime effettuate, questo nuovo mercato unificato della search dovrebbe consentire di accedere al 40% in più dei volumi di searches su base globale, rispetto a quelli raggiungibili solo con Yahoo!

Queste grandi novità porteranno inizialmente dei disagi per gli inserzionisti, facciamoci trovare pronti!
Vi rimando all’articolo di Davide, che vi aiuterà a prepararvi al passaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *