La SEO: facile apprezzarla!

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Certe volte la forma di un articolo è meno pratica del messaggio che vuole esprimere.

Penso sia questo il caso di questo recente pezzo, targato Joe Hall, direttamente dalle pagine di Marketing Pilgrim:

<<Martedì ho partecipato alla mia prima SEOchat.

Per quelli che non ne fossero al corrente, SEOchat è una chat session che si svolge ogni martedì notte su Twitter.

L’argomento di questo martedì era il link building, ma ogni settimana gli organizzatori fanno in modo che la discussione sia centrata su qualcosa che riguarda la SEO.

Mentre partecipavo assieme al gruppo l’altra sera, non potevo smettere di sentirmi soddisfatto, mentre parlavo con un mucchio di nerd di gran lunga simili a me.

Ed allora ho avuto una rivelazione. Amo la SEO.

Seriamente, sono stracotto della SEO e sembra che tutto questo andrà avanti per lungo tempo!

Più ci penso e più realizzo che la mia passione per la SEO è nata molto tempo fa.

In realtà, penso che la mia passione sia nata addirittura molto prima di sapere cosa fosse la SEO.

Vedete, il mio amore per la SEO non è fondato sul controllo dei risultati dei motori di ricerca, ma piuttosto su tutto quello che va fatto per far si che succeda.

IN CHE MODO LA ADORO? FATEMI RIFLETTERE UN SECONDO!

Adoro la ricerca di keyword, perché usare una buona keyword significa che stai comunicando con la tua utenza in un linguaggio che possono facilmente comprendere e utilizzare a loro volta.

Adoro la content creation (creazione di “contenuti”), perché senza buone informazioni, senza articoli, senza commenti, il vostro sito sarebbe senza senso.

Adoro il link building, perché significa che state promuovendo energicamente il vostro sito e il vostro indirizzo web. Che è il punto centrale di un buon marketing online.

Adoro l’ottimizzazione dell’information achitecture di un sito,  perché avere una buona IA significa essere ben organizzati, e presentare il proprio sito in maniera semplice e immediata.

Adoro migliorare costantemente la fruibilità del servizio, perché avere un’interfaccia dall’uso facile significa più possibilità per l’utenza di scoprire meglio il sito e mantenere l’utenza fedele.

Adoro assolutamente scrivere codici che i motori di ricerca possano capire, perché codici SEO più semplici implicano maggiori probabilità per questi di essere usati dalle tecnologie di ultima generazione.

Ma, soprattutto, adoro la SEO perché alza il livello. Stabilisce un canone in tutti i settori che sono maggiormente importanti, quando si parla di creare e promuovere un sito web.
Sinteticamente, adoro la SEO perché sta facendo di internet un posto migliore, per quel che concerne lo scambio di informazioni e la messa in piedi di un business.

Quindi, la prossima volta che sentirete qualcuno criticare la SEO, o dire che è già morta, non considerateli fuori dal mondo perché non capiscono la SEO.

Considerateli fuori dal mondo perché non capiscono internet.>>

Andando oltre i fronzoli volutamente melassosi che l’autore ci propina, il messaggio è chiaro: l’utilità della SEO va oltre il suo semplice ruolo di utile strumento di marketing.

Si può ancora negare l’importanza della SEO nel web? Voi che ne pensate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *