Radiohead: quando una rock band fa marketing

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

I Radiohead non finiscono mai di sorprenderci nel campo artistico, ma dimostrano di saperci stupire anche in ambito commerciale. La creatività e la genialità sono sempre state due componenti di spicco della band di Oxford, se la prima comunque è alla base di ogni creazione artistica, la seconda non sempre ne è una conseguenza, soprattutto nel panorama musicale di oggi che risulta piuttosto atrofizzato.  I Radiohead che conciliano entrambe queste qualità hanno saputo per di più applicarle anche nell’ambito del marketing, campo non proprio dovutamente di loro competenza.

La prima dimostrazione è alla fine del 2007 quando Thom Yorke e soci dopo aver rotto con la propria casa discografica, hanno messo online la loro ultima creazione in studio, l’album In Rainbows. L’originalità stava nel fatto che ogni fan dei Radiohead, collegandosi al sito della band poteva acquistare l’opera facendo un’offerta libera. Il risultato fu che la vendita dell’album è risultata eccellente, a danno di coloro che sostenevano che l’album sarebbe stato venduto per lo più a 0$, e la risonanza a livello mediatico che ebbe la band è stata a dir poco amplificata.

Inoltre la band inglese ha organizzato  un concorso in collaborazione con il portale video Anyboom, dove ogni utente poteva sviluppare un videoclip da accompagnamento a ognuna della canzoni della tracklist di In Rainbows. Fra i 900 video creati dagli utenti del sito le creazioni migliori  sono state scelte direttamente dalla band.  Ecco il primo verdetto, il vincitore è Clement Picon ecco il suo video per Reckoner.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *