Facebook e Google: il mistero si infittisce

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

La serrata battaglia tra Google e Facebook per il dominio assoluto del web porta ad un sacco di conseguenze, una su tutte la difficoltà da parte dell’utenza di comprendere alcuni trend molto importanti. Come se non bastasse, Facebook continua a non permettere a Google di citare tutte le sue pagine tra i suoi risultati di ricerca.

Ciononostante, Google ha comunque più di qualche pagina di Facebook all’interno dei suoi risultati di ricerca, qualcosa come (udite udite!) 2,6 miliardi:

Quando si controllano le pagine Google Place per piccole imprese, molto spesso si trovano molti riferimenti a Facebook.

Ma questo fatto non implica necessariamente che Google abbia deliberatamente deciso di inserire proprio quei risultati nella lista. Tuttavia, visto che quelle pagine di Google Place non sono direttamente controllate dall’utenza, si può presupporre che il dato non sia stato inserito dai proprietari delle imprese o da chi per loro.

Ma vediamo di dare qualche dato, partendo da un lavoro di ricerca eseguito da Search Engine Land: su 500.000 imprese in possesso di una pagina Google Place, la percentuale di pagine con riferimenti a Facebook ha toccato appena il 2% di media, con tutte le categorie abbondantemente sotto la doppia cifra.

L’aspetto più strano di questa vicenda è senza dubbio la contraddizione che emerge se si osservano altri dati. Per esempio, uno studio della BIA Kelsey ha dimostrato come il 32% delle piccole e medie imprese usino i social media, e Facebook in particolare. USA Today ha contato più di un milione di profili di imprese su Facebook, e il Fox Small Business Center ha pubblicato un sondaggio che rivela come il 63% delle medie e piccole imprese usino il social network di Zuckerberg.

Questo ci porta a porci qualche domanda:

  • Quante imprese ci sono realmente su Facebook?
  • Se, come dice per esempio la Kelsey, il 32% delle imprese è effettivamente su Facebook, perché Google mostra percentuali di gran lunga minori?

La risposta potrebbe essere legata a molteplici aspetti, soprattutto visti i rapporti non proprio distesi che intercorrono tra i due giganti del web.

E voi, che ne pensate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *