Pubblicità visibile solo ai bambini

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Se uno degli scopi dell’advertising è quello di intercettare il target in maniera efficace e mirata, allora ANAR, fondazione spagnola che aiuta bambini e adolescenti a rischio, ha centrato il punto.

Per la sua campagna ANAR ha deciso di affidarsi a delle stampe lenticolari che, posate sopra l’immagine sono in grado di far cambiare la percezione di questa in base alla posizione dell’osservatore.

Veicolare questo tipo di messaggi è difficile, soprattutto perché spesso il colpevole è chi sta vicino a questi bambini. Ecco che allora l’immagine sul cartellone diretta agli adulti (vista dall’alto quindi) mostrerà una normale immagine di un bambino insieme ad un claim che ci ricorda che molte volte la violenza sui minori è visibile solo a loro. Se invece la prospettiva è quella di un bambino (è stata calcolata l’altezza media fino ai 10 anni di età), l’immagine sarà diversa. Lividi e sbucciature sulla faccia accompagnati dal numero della fondazione e dal messaggio “se qualcuno ti fa del male chiamaci, possiamo aiutarti”.

Bellissima idea di ANAR, che utilizza una tecnologia abbastanza datata in modo moderno e soprattutto socialmente utile.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *