Pinterest si converte al mobile

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

“It may sound funny, but our goal has never been to keep you online. Instead, we want to inspire you to go offline and do things that you love”: con questo auspicio viene annunciato sul blog ufficiale il lancio delle applicazioni software per Android e iPad di Pinterest, il social network più trendy del 2012.

Un annuncio nell’aria da tempo e, per così dire, un adeguamento inevitabile alle richieste degli iscritti (che in Italia hanno già raggiunto quota 500.000) e al moltiplicarsi esponenziale dei dispositivi mobili nel mondo.

Sino a qualche giorno fa l’accesso da dispositivo mobile era consentito soltanto ai possessori di iPhone, che ora possono approfittare del rinnovato layout a due colonne, in grado di ospitare un numero considerevolmente superiore di immagini.

Oggi, però, anche gli smartphone posseggono il layout a due colonne, mentre i tablet riescono a visualizzarne sino a tre. Ma sembra che la migliore esperienza d’uso sia riservata ai possessori di iPad, con quattro colonne contro le cinque di ogni pc.

Dopo aver eliminato il vecchio sistema di inviti, che impediva a chiunque di registrarsi, e aver prestato attenzione alle richieste della community, Pinterest si trasforma in un competitor in grado di insidiare sempre più da vicino la posizione di Google+, attualmente al terzo posto nella classifica dei social.

Voi che ne pensate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *