Siete una piccola realtà? Alcuni importanti strumenti per migliorare il vostro business

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

I proprietari delle piccole aziende spesso si trovano soprattutto agli inizi con budget abbastanza esigui. Nonostante le risorse limitate è possibile ottenere risultati apprezzabili sfruttando alcuni strumenti del marketing tanto potenti quanto sottostimati.

Vediamo come fare di necessità virtù, trasformando un elemento in apparenza banale in qualcosa di nuovo e stimolante:

  • Utilizzo alternativo del telefono

L’utilizzo di alcuni semplici programmi di gestione telefonica consentono un utilizzo più virtuale dell’apparecchio telefonico, trasformandolo in un vero e proprio team di vendita. Questi programmi infatti offrono varie funzionalità, tra le quali la receptionist virtuale, una segreteria telefonica avanzata, lo screening dei chiamanti, un efficiente sistema di inoltro delle chiamate ed altri ancora.

Voi direte: cosa c’entra il telefono col marketing?

Prendiamo ad esempio la receptionist virtuale e supponiamo che la vostra ditta offra tre tipologie di servizi o prodotti ai quali viene assegnato il numero interno 101 102 e 103. Chi vi chiamerà ascolterà l’elenco dei prodotti e relativi numeri interni e selezionerà il prodotto interessato; qualunque numero avesse digitato avrebbe comunque parlato con voi, ma nel frattempo avrà ascoltato tutta la gamma dei prodotti da voi proposti.

  • Ruolo strategico delle mail

La Direct Marketing Association ha calcolato che il ROI dell’email marketing per ogni dollaro speso è di 43 dollari circa. A patto però che questo strumento venga utilizzato efficacemente.

Un servizio di assistenza all’ email marketing potrebbe fare al caso vostro, migliorando la qualità del vostro mailing, fornendovi modelli in cui è possibile i tratti personalizzanti della vostra azienda come logo e colori. Inoltre è possibile usufruire di servizi che suggeriscono i contenuti da scrivere nei messaggi e che consigliano come organizzare le liste e personalizzare le mail, fornendo anche dati importanti sul post-invio (per es. i parametri sui quante mail sono state lette e quanti collegamenti sono stati effettuati). E’quindi sufficiente seguire alcuni piccoli accorgimenti come questi per disporre di un email marketing performante.

  • Utilizzo dei video online

Siamo nell’era digitale; chiunque ormai dispone di una videocamera, fotocamera o un cellulare in grado di fare video. Girare dei veri e propri video handmade da condividere nel web, presentando se stessi, l’azienda, le proprie aree di competenza e i servizi offerti può risultare tanto semplice quanto efficace. E’ estremamente facile poi caricare questi video su Youtube e nei vari social media come Facebook, Twitter ecc. o nel proprio sito internet.

In questo modo i potenziali clienti avranno l’opportunità di conoscere voi e la vostra azienda in maniera diretta e trasparente.

  • Utilizzo dei social media

I social media rappresentano un metodo a basso costo e ad alto tasso di penetrazione nella mente dei potenziali clienti, in quanto consentono un contatto diretto e personale con essi. Certo gli sforzi di una vera e propria campagna social media potrebbero essere difficilmente sostenibili da una piccola realtà, sia in termini di tempo che in termini economici. Basta anche una semplice fan page, o un messaggio sul lancio di un nuovo prodotto per attirare la curiosità e l’interesse della gente. Intervenire inoltre sui blog e sui forum del settore offre la possibilità di dimostrare le proprie conoscenze, permettendo allo stesso tempo di farsi conoscere (per es. postando il link della propria azienda).

Questi sono solo alcuni dei mezzi low cost a disposizione delle piccole realtà per recitare il proprio ruolo nel mercato e per poter approcciare al marketing in maniera efficace ma al tempo stesso poco dispendiosa.

Come si dice? “La necessità aguzza l’ingegno.” Ingegnatevi anche voi!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *