Migliorare la propria offerta di marketing: la soluzione sono l’educazione e la sperimentazione

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Anche se ci sono probabilmente centinaia di ritocchi diversi che si possono fare per ottimizzare al meglio la propria landing page, due elementi rimangono indiscutibilmente i pilastri della lead generation: l’educazione e la sperimentazione.

Ecco alcune domande con relative risposte di particolare interesse a riguardo:

È VERAMENTE EFFICACE USARE PIÙ DI UNA CALL-TO-ACTION NELLA STESSA LANDING PAGE?

Ogni landing page deve essere incentrata su una singola call-to-action. In questo modo i contenuti di una pagina possono educare i lettori e offrire loro una possibilità per estendere l’esperienza di apprendimento.

Per esempio, un pulsante “Iscriviti” è più adatto ad un blog, mentre un pulsante “Free Trial” è più adatto a una home page. Detto questo, più call-to-action nella stessa pagina offrono vantaggi per quel che riguarda diversi tipi di conversione, dall’iscrizione alla newsletter alle demo.

Se il vostro visitatore non è ancora pronto a richiedere una custom demo, potrebbe esserlo dopo poco tempo grazie alla newsletter.

QUALI MISURE BISOGNA ADOTTARE SE I TASSI DI CLICK-THROUGH VIA E-MAIL CALANO?

Se si nota un calo, bisogna iniziare a sperimentare diverse offerte di marketing, vertenti su diversi argomenti e keyword.

Prendete nota di quali funzionano al meglio e create più contenuti incentrati su essi.

Prendete anche in esame la possibilità di sperimentare queste tattiche con vecchie offerte, con una maggior selezione di informazioni.

COME FARE AD INCREMENTARE GLI HIGH-QUALITY LEAD PIUTTOSTO CHE SOLO IL VOLUME DI LEAD?

L’educazione è la strategia giusta per convertire il maggior numero di visitatori in opportunità di vendita.

Se ricercate i lead da fonti esterne, ci sono forti possibilità che vi troviate di fronte persone che non sanno niente della vostra compagnia e dei vostri prodotti.

Se invece i vostri sforzi in termini di educazione dei visitatori completano bene le vostre offerte di marketing, le lead saranno giocoforza più interessate e informate.

Quindi, iniziate a preoccuparvi seriamente dell’educazione dei clienti e non dimenticatevi dei blog!

Tipi di contenuti marketing

QUALE TIPO DI CONTENUTI PORTANO MAGGIORI POSSIBILITÀ DI CONVERSIONE?

Le ricerche mostrano che i webinari e i whitepaper sono gli strumenti più efficaci per quel che riguarda le possibilità di conversione, molto più dei report o dei demo.

Queste informazioni sottolineano l’importanza dell’educazione in quanto fattore fondamentale per guadagnarsi la fiducia dei visitatori online.

Se da una parte dare informazioni più ampie e interessanti porta più lead al proprio sito, concentrarsi sulle specifiche dei prodotti aiuta maggiormente a tradurre queste lead in vendite.

Siate sicuri di mantenere un buon equilibrio tra i vari tipi di contenuti e tra gli argomenti da essi trattati, e preparatevi a sperimentare costantemente.

2 Responses to Migliorare la propria offerta di marketing: la soluzione sono l’educazione e la sperimentazione

  1. Stefano scrive:

    due domande: 1) che ne pensi delle landing page che in uscita ti bloccano con un “alert” per chiederti se vuoi andare sulla squeeze page?
    2) Conosci dei corsi che spiegano esattamente come educare il cliente via email?

  2. Ciao Stefano.
    Le landing che cercano di recuperare il dato (email) sono molte, è una tecnica di marketing ritenuta da alcuni invasiva. Dipende dai punti di vista :)
    Cosa intendi per “educare il cliente via email”?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *