Per un pugno di follower

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Twitter cambia look e decide di avvicinarsi allo stile di Facebook, il suo rivale numero uno.

Il flusso dei tweet sarà configurato in funzione della loro “pertinenza” e non più in base alla cronologia; questa novità contrasta però con la sua principale caratteristica: l’informazione in tempo reale. Un altro aspetto non gradito è che gli utenti vedranno comparire sulla propria timeline i tweet di persone che non hanno scelto di seguire.

L’azienda, per difendersi dalle numerose critiche, ha affermato: “Scegliere chi seguire è una gran cosa: in molti casi i migliori tweet arrivano da persone che già si conoscono. Ma ci sono volte in cui si perdono tweet che si potrebbero apprezzare. Per aiutare gli utenti a rimanere aggiornati stiamo testando modi per includerli nella timeline”.

Per ora questa proposta non ha raccolto molto successo: è bastato l’annuncio per far storcere il naso a molti utenti, che fanno parte probabilmente di quella porzione di persone che hanno scelto Twitter perché alternativo rispetto a Facebook, il social di massa.

Tuttavia, quella dei “cinguettii consigliati” non è l’unica novità segnalata da Twitter in questi giorni. L’azienda di San Francisco si è infatti lanciata anche nel mondo della musica in streaming e ha annunciato l’arrivo sulla sua timeline di “Audio Card”: gli utenti potranno ascoltare la musica di SoundCloud e iTunes direttamente sul social network, mentre continuano a cinguettare e a leggere tweet.

Pensate che questi cambiamenti riscuoteranno successo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *