Oggi siamo tutti francesi

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Quel che è successo a Parigi ieri, 7 gennaio 2015, sfiora l’inimmaginabile. Due uomini incappucciati e vestiti di nero hanno fatto irruzione nella redazione del settimanale satirico Charlie Hebdo e hanno aperto il fuoco gridando “Allah è grande”. Volevano vendicarsi per la pubblicazione di alcune vignette su Maometto considerate irrispettose e, per farlo, hanno ucciso 12 persone di cui dieci lavoravano all’interno del giornale e due erano poliziotti. Un terzo complice li ha attesi all’esterno. Dopo aver freddato un agente gli assassini si sono dati alla fuga, gettando la Francia nello sgomento.

Gli esecutori della carneficina non hanno scelto un giorno a caso: ieri è infatti uscito in Francia l’ultimo libro di Michel Houellebecq intitolato “Sottomissione” (traduzione letterale della parola Islam): proprio a questo libro era dedicata la copertina del numero in edicola di Charlie Hebdo che presenta una vignetta con il titolo “Le profezie del mago Houellebecq”; la vignetta ritrae lo scrittore vestito da mago che, all’insegna della provocazione satirica, afferma: “Nel 2015 perderò i denti, nel 2022 farò il Ramadan”.

Charlie

È sconcertante pensare che nel 2015 la creatività e la libertà di pensiero possano ancora essere pagate con la morte ed è ancora più sconvolgente che ancora una volta si piangano vittime per motivi religiosi e per mano di fanatici estremisti che non ammettono libertà, contraddizioni, dubbi. La creatività, invece, è libertà, mette in discussione, dubita, contesta, stravolge, ma senza la presunzione di dire la verità. Charlie Hebdo era la creatività fatta giornale.

Come agenzia di creatività ci uniamo al lutto dei familiari delle vittime dell’attentato e riportiamo in seguito la reazione di alcuni cartoonist al brutale massacro. #JesuisCharlie

JeSuisCharlie2   JeSuisCharlie1  JeSuisCharlie3

JeSuisCharlie4 JeSuisCharlie5 JeSuisCharlie6

JeSuisCharlie7   JeSuisCharlie8 JeSuisCharlie9

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *