I nuovi media sempre più online

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

I media vecchi e nuovi, la loro evoluzione e competizione, l’impatto della crisi su queste dinamiche. Oriella PR Network ha stuzzicato su questi grandi temi alcuni guru dell’informazione e della comunicazione.

Lo studio è di fresca pubblicazione ed è stato condotto da 770 giornalisti in 15 Paesi, a testimonianza della sua credibilità. Se è vero che c’è più ottimismo rispetto all’anno passato riguardo una dignitosa sopravvivenza dei media tradizionali, permane una sostanziale preoccupazione sul lungo termine.

Removed-from-Market

Questa ricerca, infatti, ribadisce anzitutto che i vecchi mezzi di comunicazione stanno continuando a declinare a favore del web. Ma scopriamo anche che, perfino in un ambiente florido come quello dei media interattivi, la crisi sta combinando qualche brutto scherzo.

Se sempre più media si stanno spostando sulla rete per dar voce alla propria informazione, la disponibilità economica degli inserzionisti per sostenere questo aumento di domanda andrà necessariamente assottigliandosi.

Advertising-Losses

Nonostante tutto, il mondo dell’informazione sembra avere ben presente quale sia la nuova frontiera. Che sia davvero tempo della svolta?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *