Aereo o slitta? L’ambient natalizio atterra in Lettonia

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

A Natale pensavate di volare dai vostri cari o verso una destinazione turistica? Immaginate di trovarvi di fronte a renne ed elfi che addobbano il vostro mezzo di trasporto.

E’ successo ai clienti della Air Baltic che inaspettatamente all’aeroporto di Riga hanno assistito ad uno spettacolo natalizio offerto dalla compagnia aerea lettone.

L’ambient è stato interamente realizzato con proiezioni luminose apparse su un aeromobile della flotta, secondo la molto in voga tecnica del 3D projection mapping.

Nell’ultimo periodo abbiamo assistito ad un uso massiccio di questa tecnologia, perché consente un ottimo ritorno in termini d’immagine.

Certamente non è un modello pubblicitario a basso costo, perciò tende ad essere utilizzato dalle aziende più grandi e con disponibilità economica elevata.

In generale queste azioni di ambient marketing evidenziano ancora una volta la necessità di stupire delle aziende, che fanno a gara per accapparrarsi le attenzioni dei clienti.

Nel caso della Air Baltic i bambini sono stati i più sorpresi nel vedere gli aiutanti di Babbo Natale augurare a tutti Buone Feste, ma, come potete vedere dal video qui sotto, anche più di qualche adulto, almeno per un istante, è rimasto a bocca aperta: la magia del marketing.

Tanti auguri a tutti!


2 Responses to Aereo o slitta? L’ambient natalizio atterra in Lettonia

  1. fcoraz says:

    Dopo le prime volte, non è che il consumatore si abitua, ne rimane meno stupito e quindi l’effetto markettaro “ambient” perde di incisività?

  2. Anna says:

    Ottima osservazione.
    Per quanto riguarda l’ambient marketing molte persone vedono il video su youtube o sui social network, ma capitare in mezzo ad uno di questi fa sicuramente tutto un altro effetto.
    Le aziende contano ovviamente sia sul ritorno d’immagine con i clienti che hanno vissuto in prima persona l’ambient, sia con coloro che assisteranno alla campagna dal web.
    Dato che l’ambient si basa sul cogliere di sorpresa l’utente nella sua vita reale gli effetti sembrano ancora ben visibili dal punto di vista del ritorno.
    Certamente nel momento in cui lo stupore verrà a meno si imporrà il ricorrere a nuove strategie.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>