Spamming in calo su Twitter: qualche considerazione

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Twitter, come potete vedere qui sotto, è fiera di annunciarvi che l’attività di spamming sul social media è in continuo calo.

spam-graph_social-media-marketing

Come ovvio, il sito attribuisce questa conquista alla propria politica anti-spamming, ma ci sono altre due considerazioni da fare.

Anzitutto, è la percentuale di spam a scendere e non il numero assoluto. Sicuramente anche questa è una nota positiva, ma non significa che il problema sia risolto. Può essere, semplicemente, che essendo aumentati gli utenti regolari la percentuale di spammer sia scesa.

Inoltre, è difficile immaginare che gli spammer si stanchino di attaccare un sito come Twitter. Questo declino potrebbe quindi essere specchio di un minore impegno da parte di tutti gli utenti, e quindi anche di coloro che spammano.

Altre idee? Qual è la vostra impressione?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *