Marketing non convenzionale per un Hotel altrettanto particolare

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

l’Hans Brinker Budget Hotel (the worst hotel of the word) è un singolare ostello di Amsterdam, divenuto famoso per la sua campagna di viral marketing del tutto controcorrente, infatti fa leva  sull’estrema onestà dell’hotel, che pubblicizza le proprie mancanze, persino esagerate, come segni distintivi e peculiari della struttura.

Questo ad esempio è un loro cartellone pubblicitario:
“RAFFORZA IL TUO SISTEMA IMMUNITARIO: Attenzione voi maniaci del pulito! State trasformando il mondo in un posto troppo pulito. Il vostro sistema immunitario è in pericolo. Abbiamo bisogno del contatto con la sporcizia per creare una naturale resistenza ai batteri dannosi. Per questa ragione, l’Hans Brinker Budget Hotel è orgoglioso di essere sporco e mantiene un’ampia varietà di batteri. Anche solo un soggiorno di una notte garantirà al tuo sistema immunitario la giusta spinta per mantenere la sua efficienza. Vieni a visitarci prima che sia troppo tardi!”.

La campagna però ha avuto soprattutto un successo on-line, tanto da  suscitare l’interesse di blog e testate.  L’ostello ha un sito ufficiale dove possiamo trovare il booking engine e alcune pagine che ripercorrono la loro campagna marketing tanto geniale quanto irriverente, inoltre si può trovare su Amazon un libro dal titolo “The Worst Hotel in the World: The Hans Brinker Budget Hotel Amsterdam” al prezzo di circa 15 sterline, infine ha pubblicato su YouTube un video ispirato alla propria “involontaria eco-sostenibilità”.

Così l’ostello di Amsterdam, magari poco attraente e curato ma a poco prezzo e con una posizione centrale, ha saputo trasformare in punti di forza i suoi aspetti “negativi” rendendoli almeno divertenti ed unici.

Un ottimo esempio di marketing non convenzionale e virale, che ha saputo ribaltare completamente le regole e i canoni pubblicitari tradizionali, usando il linguaggio giusto per il target giusto, non dimentichiamo infatti, che una campagna del genere ha potuto avere successo perché l’hotel è in una location come Amsterdam, meta soprattutto di giovani in cerca di divertimento e con pochissimi soldi da spendere (almeno per dormire).

One Response to Marketing non convenzionale per un Hotel altrettanto particolare

  1. […] qui Se ti è piaciuto il post, ci fa piacere se lo condividi… Life is for Sharing! […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *