Marketing emozionale: la campagna di Blue Cross e le note di “I Will Survive”

Baxter
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

“Hi, I’m Baxter! My last owner didn’t love me and I knew I just had to get outta there. At first I was afraid, I was petrified. Kept thinking I could never live without him by my side… Ahem, you know the rest.”

L’avrete sicuramente riconosciuta: ma questa volta le note della famosissima canzone di Gloria Gaynor “I Will Survive” non sono  cantate da un personaggio famoso o da un divo del cinema: chi le canta questa volta  è un simpatico cagnolino di nome Baxter. Questo è lo spot proposto dalla “Blue Cross for pets”, organizzazione di carità che si occupa di animali domestici abbandonati o maltrattati, con sede in Gran Bretagna.

Lo spot, che in questi giorni sta girando in rete, inizia con un tristissimo Baxter incatenato nel retro di una casa, solo e dimenticato. Ad un certo punto, ribellandosi alla prigionia, Baxter riesce a spezzare le catene che lo tengono fermo e comincia a vagabondare per un città fantasma  intonando tristemente le parole – non potevano essere più azzeccate – di “I Will Survive”.

Baxter

Baxter vede un cane di razza tutto pulito sul sedile di un’auto; un altro cagnolone che se ne sta tutto tranquillo sul tappeto, al caldo. Baxter è solo, al freddo, in una città che non lo vuole. Ma poi trova un coniglio bianco per strada – che strizza l’occhio ad Alice nel Paese delle Meraviglie – e pian piano la sua compagnia si amplia di tanti nuovi amici, fno ad arrivare di fronte a una porta dove un bambino accoglierà il suo nuovo amico. Il video si conclude con la frase “With your support, pets will survive”, ricalcando le note iniziali.

Lo spot è uscito da pochissimi giorni sul canale YouTube della Blue Cross e sulle reti televisive inglesi, ma sta già facendo parlare di sé per la carica emotiva e l’originalità della trovata.

https://youtu.be/tTHONb_SO7E

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *