Lo Stealth Marketing di Sony Ericsson

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

sony11La Sony-Ericsson ha inaugurato un’acclamata operazione di Stealth Marketing per lanciare sul mercato statunitense il T68i e la Communicam MCA-20, il primo cellulare con digital-camera. Il primo obiettivo da colpire era stato individuato in segmenti sociali definiti nei termini di “Modern Youth” e “Professional Pioneer”, categorie che dovrebbero intercettare le tipiche figure di early adopter per questo settore merceologico. L’idea della newyorkese Fathom Communication è stata formalmente quella di utilizzare un’operazione di Stealth Marketing attraverso due diverse azioni. Nella prima un gruppo di sessanta attori e attrici, divisi in gruppi di due o tre, interpretavano il ruolo di turisti in importanti attrazioni come l’Empire State Building a New York o lo Space Needle di Seattle. Individuato un capofamiglia con l’aria da Professional Pioneer gli attori si avvicinavano e gli chiedono di scattargli una foto. Una volta allettata la curiosità del interlocutore, reclamizzavano in modo disinteressato le caratteristiche dell’apparecchio. Nella seconda sono state invece usate sessanta attrici e modelle che telefonino alla mano socializzavano con i clienti in bar di tendenza o nelle hall di hotel prestigiosi. Dopo un briefing formativo con battute studiate su scenario, diverse coppie di bellissime ragazze sono state sguinzagliate per i locali e impegnate a catturare l’attenzione dei clienti. Ostentando l’apparecchio squillante e mostrando l’immagine della persona all’altro capo della linea oppure coinvolgendo qualche modern youth in una versione interattiva di battaglia navale tra i due lati del bancone. Un’altra componente della campagna è consistita nella disseminazione urbana di Oop Art (Out Of Place Artifact), in questo caso telefonini in plastica con un indirizzo web in cui era possibile partecipare ad un concorso per vincere un vero T68i.
E’ evidente in questo caso come ci si trovi di fronte a una tattica di marketing semi-tradizionale in cui le operazioni virali in modalità stealth e il marketing urbano sono servite da contenuto al lavoro del ricco e potente ufficio stampa della Sony Ericsson.

sony21

One Response to Lo Stealth Marketing di Sony Ericsson

  1. […] tipologie di unconventional marketing sono molte, una di queste è lo Stealth Marketing: una nuova forma di marketing, una pubblicità nascosta, dove non traspare la natura promozionale […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *