YouTube: passata quota 700 miliardi di visualizzazioni!

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Che YouTube sia uno dei social media più in vista nel panorama cybernautico non lo scopriamo certo noi. Ma a volte, fortunatamente per tutti, anche i successi che sono ogni giorno sotto gli occhi di tutti riescono a superare le più rosee previsioni.

YouTube ha infatti annunciato che l’utenza ha caricato sui suoi server più di 13 milioni di video solo nell’ultimo anno, che hanno portato a qualcosa come 700 miliardi di visualizzazioni!

Se ci fermiamo un attimo ad analizzare le fredde cifre, questo significa che l’utenza di YouTube ha caricato circa 850.000 minuti videoregistrati, e che ogni giorno sono stati guardati circa 2 miliardi di video. Cifre da capogiro, non è vero?

A marzo, è stato annunciato dallo stesso sito (un’altra delle innumerevoli e produttive realtà operanti sotto l’attente e onnipresente gestione di Google), che l’utenza di YT carica più di 24 ore di contenuti video ogni minuto. Maggio invece è stato il mese di un altro clamoroso annuncio: il superamento della soglia dei 2 miliardi di visualizzazioni al giorno.

La compagnia ha anche comunicato che i propri partner sono più di 15.000, e che producono minuti, minuti e minuti di video (nell’ordine dei milioni) in maniera attiva e costante. Un traguardo che definire importante sarebbe più che eufemistico.

Siamo onorati di poter lavorare con alcuni tra i migliori partner del mondo, per passione e talento, che producono e caricano video che ci ispirano, ci fanno ridere, smuovono le nostre coscienze e, cosa più importante, ci fanno guardare al mondo con occhi diversi”, ha affermato Tom Pickett, direttore di YouTube per le operazioni dei contenuti e per i creatori online, in un recente post sul blog della compagnia.

Per celebrare quest’avvenimento, la compagnia ha deciso di dare fondi ad alcuni tra i migliori partner per aiutar loro a creare contenuti originali e innovativi. 500 partner riceveranno infatti 1.000 dollari di buono da B&H Photo, in modo da poter comprare l’equipaggiamento video e fotografico necessario per far fare ai loro video il salto di qualità voluto.

Il nodo cruciale di tutto questo progetto è senza dubbio uno: portare più contenuti di qualità sulle pagine di YouTube. E l’incentivazione dei propri partner non è l’unico strumento che Google sta usando a questo scopo. Da tempo, infatti, è nota la volontà di acquisizione, da parte del colosso americano, della Next New Networks, così come è nota l’assunzione di Malik Ducard, ex vice-presidente della Paramount.

Dati questi fatti, non occorre chiamarsi Sherlock Holmes per vedere in queste vicende una mossa ben orchestrata di Google. A che scopo? Facile: far passare YouTube da sito per video divertenti con gattini a ricettacolo di contenuti di alta qualità, da poter sfruttare economicamente al meglio.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>