La sfide professionali diventano un reality!

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Fare business in Italia soprattutto in questo periodo di crisi è una sfida. Cielo, il canale televisivo di Sky, l’ha raccolta portando in onda “The Apprentice”, un reality che mette alla prova le doti imprenditoriali dei concorrenti.

Questo format televisivo americano, ideato e condotto nel 2008 sulla Nbc dal magnate del lusso Donald Trump, ha avuto un immediato successo ed è stato esportato in ben 26 paesi.

“The Apprentice Italia” in onda dal 18 settembre, ha come protagonista Flavio Briatore, incaricato di giudicare il fiuto imprenditoriale di 16 talenti del business proveniente da tutta Italia.

Anche se non troppo originali, le sfide dei contest sono utili alla comprensione degli spietati mondi dell’imprenditoria, del marketing e della creatività, all’interno dei quali è necessario saper gestire situazioni imprevedibili e sviluppare grandi capacità di problem solving.

Questo programma televisivo può funzionare come monito sia per le nuove generazioni che per i lavoratori a non perdersi d’animo e a mettersi in gioco e rinnovarsi continuamente.

Pragmatismo, capacità di autoanalisi, confronto e gioco di squadra sono le carte vincenti per trionfare in questo reality formativo.

Il concorrente/candidato che si distinguerà nelle 10 settimane del contest, lavorerà in una delle aziende di Briatore guadagnando uno stipendio a 6 zeri.

E voi, partecipereste al programma di Sky Cielo? Sareste in grado di affrontare le sfida meglio dei concorrenti che non sono ancora riusciti a stupire il Boss?

One Response to La sfide professionali diventano un reality!

  1. allegra scrive:

    C’è un gran parlare di questo programma, anche noi lo abbiamo fatto, cercando le parole giuste, cercando di farcele uscire di bocca… per fortuna tanta gente la pensa come noi analizzandolo con sguardo critico
    ( casasquirters.wordpress.com/the-apprentice )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *