La campagna politica si fa Online

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

L’evoluzione tecnologica e mediatica dell’ultimo decennio ha rivoluzionato anche tutto quello che era il mondo della comunicazione politica. L’esempio più eclatante di questo nuovo concept di politica si è visto nelle elezioni americane del 2008, dove Obama ha ideato con il suo staff la prima campagna elettorale sviluppata online.

Come vincere le elezioni con Internet? Valerio Quatrano ha scritto un libro sull’argomento  (“Come vincere le elezioni con internet, la campagna di Obama del 2008”), elencando tutti quelli che sono i punti fondamentali di questa strategia riproducibili da qualsiasi candidato anche in Italia. I punti fondamentali sono 5: Intercettare i sostenitori, creare una comunità di elettori, stimolare i cittadini all’azione, incitare il pubblico alla donazione e diffondere il proprio messaggio.

Campagne elettorali efficaci? Il primo consiglio da dare ai politici del nuovo millennio è quello che non basta avere un ottimo programma elettorale per vincere perché i contenuti non sono sufficienti per la vittoria finale. Alla gente non interessa realmente sapere cosa farà la personalità eletta ma piuttosto la ua filosofia. È risaputo che per ottenere voti o si promette qualcosa (e quindi compri il voto) oppure devi ottenere la stima degli elettori che passa attraverso la condivisione del tuo pensiero politico. Il passaggio però non è cosi semplice e scontato.

L’Italia per quanto riguarda le nuove tecnologie mediatiche sembra ancora nella preistoria comunicativa. Una prima spinta verso i social si è vista con l’avvento di Beppe Grillo che ha cercato di copiare l’ascesa di Obama; anche Renzi ha puntato molto sull’incisività comunicativa. Un altro esempio? Matteo Salvini che grazie all’utilizzo efficace dei social ha raggiunto una visibilità sensazionale.

Di fondamentale importanza è ora più che mai la figura del candidato e le sue competenze. Il rispetto di un profilo ben determinato e chiaro è alla base della riuscita del piano, unito a quello che è la definizione precisa degli obiettivi. La realtà dei fatti è che il pubblico elettore è diventato meno ingenuo e più capace di opinione, prese in giro e false promesse non sono più cosi efficaci.

 

campagna-elettorale-online

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *