IPad Flipboard: rivoluzione dei social network

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Flipboard cambierà il nostro modo di navigare nei social network e di leggere i suggerimenti dei nostri contatti.
L’applicazione iPad Flipboard, ideata dalla società omonima, inaugurerà una nuova era nel consumo di media.

Il progetto è stato sostenuto con 10,5 milioni di dollari da Kleiner Perkins e Index Ventures.
Questa nuova applicazione riformatta articoli, foto e messaggi in un magazine personalizzato.
Gli articoli verranno aggiornati costantemente a partire da quanto condiviso dai contatti in Facebook e Twitter, in più sarà possibile visualizzare anche immagini e feed di contenuti web scelti dall’utente.

 La prima versione di Flipboard è stata lanciata martedì 20 luglio, non è un software di creazione, ma un programma per la visualizzazione di contenuti, cioè un modo nuovo per leggere gli aggiornamenti dei social network e dei nostri siti preferiti, attraverso un formato che enfatizza le foto e la tipografia grazie ad un’impaginazione elegante e piacevole, una vera e propria rivista digitale.

Flipboard può essere denominata anche la prima “rivista sociale” della storia! .
L’applicazione è inoltre scaricabile gratuitamente dall’App Store.

Fllipboard è stata fondata da Mike McCue, CEO di Tellme e da Evan Doll, un ex ingegnere senior di Apple iPhone.
 Il progetto è sostenuto, oltre che dai già citati Kleiner e Index, anche da Jack Dorsey, Dustin Moskovitz, Peter Chernin, Ron Conway, Altred Lin, Peter Currie, Quincy Smith e Ashton Kutcher.

Per il momento Flipboard non offre opportunità di business ma nelle prossime versioni vi sarà l’integrazione con iAd, un’idea che permetterà di posizionare inserzioni pubblicitarie tra i contenuti.

Flipboard ha anche acquisito una società, Ellerdale Inc. , che fornisce l’analisi semantica dei grandi flussi di dati. Questo darà a a Flipbord, nella versione futura, la capacità di mettere insieme tutti i contenuti su un argomento particolare, provenienti da una varietà di fonti.

E’ in arrivo quindi una rivoluzione che interesserà il nostro modo di concepire i social network e la consultazione di contenuti web in generale!
E voi, che ne pensate? Cambierà realmente il nostro modo di navigare?

Vi lascio al video che vi permetterà di saggiare in anteprima l’eleganza di questa nuova applicazione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *