Anche tu sei alla ricerca di interazione nel web?

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone
Sempre più frequentemente  da parte delle aziende, delle agenzie e degli utenti stessi  c’è l’esigenza di creare delle relazioni, questa esigenza spesso si traduce dando vita a scenari virtuali, e non solo, in cui interagire attivamente.
L’interazione,  la relazione e  la ricerca di esperienze diventano dunque parole chiave nel mondo del consumo alle quali conviene dare la giusta rilevanza.

Giampaolo Fabris ci offre un buono spunto di riflessione su questi argomenti;

“[…]..è adesso la richiesta di esperienze ad assumere un nuovo protagonismo. Una teatralizzazione dei prodotti, delle marche e dei servizi dove l’individuo diviene, al tempo stesso, spettatore e attore;dunque un consumATTORE.[…]” (G.P. Fabris; 2009;  “Societing” il marketing nella società postmoderna;)

L’individuo dimostra infatti in questi anni la necessità di non voler più subire passivamente le varie proposte mediatiche a cui è sottoposto massivamente ogni giorno, vuole partecipare, sentirsi attivo nel contesto in cui vive.

Colin Campbell ci parla così di una nuova figura nascente di individuo/consumatore ovvero il consumatore artigiano.

“[…]il consumatore artigiano,protagonista della società di oggi,assembla creativamente e con molta discrezionalità articoli, prodotti e servizi seriali che trova sul mercato attribuendo loro,nel mix che si viene a creare, una configurazione diversa, unica, personalizzata.[…]” (G.P. Fabris; 2009;  “Societing” il marketing nella società postmoderna;)

Ma come reagiscono le aziende o le agenzie a fronte di una crescente richiesta di interattività da parte degli utenti? Come viene veicolata la creatività degli individui? Quali sono le iniziative in cui possiamo riscontrare queste tematiche?

Le iniziative sono molte e delle più varie, in vari ambiti e che sfruttano vari supporti mediali; senza citarle tutte, approfittando del tema per sviluppare in futuro altri post, ci soffermiamo oggi sull’analisi di alcune campagne interattive che troviamo nel web, più in particolare in Youtube.

Da qualche periodo infatti, facendo ricorso ad una vecchia idea che risale ai libro game degli anni 70, troviamo nella rete varie iniziative promozionali che, sfruttando il supporto video, propongono interessanti e divertenti soluzioni che pongono il fruitore in una condizione attiva e partecipante.

Su Youtube dunque assistiamo alla crescente presenza sia di campagne pubblicitarie sia di campagne  per il sociale che vengono sviluppate come tubegames ovvero,  attraverso delle scelte che l’utente opera all’interno del video  la storia si sviluppa in maniere differenti.  Avete mai provato!?

Ecco qui alcuni esempi:

L’obiettivo è dunque quello di porre il fruitore al centro dell’attenzione sviluppando così dei sistemi che siano in grado di renderlo effettivamente partecipe,  attivo e divertito.

Cosa ne pensate?  Quali sono le vostre reazioni a fronte della possibilità di cambiare uno spot, gli sviluppi di una campagna sociale o di una campagna pubblicitaria?

3 Responses to Anche tu sei alla ricerca di interazione nel web?

  1. […] ANCHE TU SEI ALLA RICERCA DI INTERAZIONE NEL WEB ? […]

  2. […] trovate il link ad un altro articolo interessante in cui compare una campagna di promozione sull”uso dei […]

  3. […] vi ricordate già qualche post fa avevamo parlato dei video interattivi di cui spesso i brand si avvalgono al fine di lanciare una […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *