Instagram: foto, filtri e pubblicità!

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Anche su Instagram compaiono i primi video pubblicitari, che si vanno ad aggiungere alle pubblicità statiche che sono state introdotte circa un anno fa. L’app del fotoritocco, fondata da Kevin Systrom e Mike Krieger e di proprietà di Mark Zuckerberg dal 2012, dopo mesi di test ha iniziato questa politica commerciale stringendo accordi con Lancôme, Activision, Banana Republic, Disney e CW per permettere loro di caricare 15 secondi di pubblicità.

La piattaforma garantisce però ai suoi utenti contenuti inediti: ogni spot viene controllato dal dipartimento di marketing all’interno della società, verificando che non sia già andato in onda in televisione oppure caricato online. In più, agli inserzionisti viene richiesto di cercare di essere coerenti con l’estetica dell’applicazione.

I brand che hanno dato il via alla pubblicità su Instragram concordano sul fatto che essere stati i primi ha contribuito a rafforzare la loro reputazione e a renderli innovativi; Brian Chang , Direttore Media di Lancome USA, ha infatti affermato: “Noi, come marchio, abbiamo voluto cogliere il vantaggio di essere i primi sul mercato.”

Cosa promuovono i fortunati marchi? Lancôme lancia una nuova fragranza e un mascara,  Activasion il videogame Callo f Duty, Banana Republic suggerisce consigli di moda per le vacanze, Disney la sua animazione Big Hero 6, mentre CW promuove Flash, il suo nuovo programma.

Cosa ne pensate di questo cambiamento di Instagram e di questi mini-spot?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *