Il sito web come strumento di comunicazione

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Il sito web sta assumendo, all’interno delle strategie di comunicazione aziendale, un peso crescente grazie alla crescita esponenziale degli utenti e all’efficacia del mezzo per comunicare con il proprio target audience.
Elemento fondamentale del sito web è il contenuto per le reazioni che è in grado di stimolare negli utenti ai quali è indirizzato. Il contenuto, inoltre, svolge un ruolo essenziale nel ranking del sito all’interno dei motori di ricerca. Benché non sia l’unico parametro preso in considerazione dai search engine, infatti, una corretta indicizzazione delle parole chiave contribuisce a migliorare il posizionamento del sito nei risultati di ricerca. Un problema comune a tutti i siti aziendali, infatti, è quello di farsi trovare dagli utenti. Creare un sito e abbandonarlo a se stesso, in un universo internet dove le pagine si contano a decine di miliardi, equivale a tentare di vincere una lotteria. È certo possibile, ma non è per niente probabile, che gli utenti arrivino quasi per caso proprio sul sito dell’azienda. Per esserne certi, è necessario attivare strategie di comunicazione, sia nel mondo off line, cioè al di fuori di internet, sia in quello on line, all’interno della Rete. Se l’azienda investe già in pubblicità sui mezzi classici -tv, radio, stampa e affissione- una soluzione molto economica è quella di far comparire ovunque l’indirizzo del sito, come un tempo accadeva con il proprio indirizzo o il proprio numero verde. Altre soluzioni consistono nel creare una sorta di link tra i due mondi, incentivando, anche con promozioni, i consumatori e gli utenti off line a visitare e a registrarsi on line. Tra le possibili attività on line, la Search Engine Optimisation (SEO) si colloca ai primi posti. Comporta il sostenimento di alcuni costi, poiché richiede interventi sulla struttura e sui contenuti del sito, ma è, tuttavia, una soluzione efficace. Attraverso la pubblicazione delle “parole chiave” che più caratterizzano il sito si avranno, infatti, maggiori probabilità di essere fra i primi risultati proposti dal motore. L’azione di SEO, tuttavia, non si esaurisce con la sola iniziale pubblicazione, ma ha bisogno di una periodica manutenzione, poiché i motori di ricerca, a loro volta, aggiornano con regolarità gli algoritmi che guidano la selezione. In alternativa, o ancor meglio parallelamente alle attività di SEO, l’azienda può attivare compagne di comunicazione on line sfruttando uno o più degli ormai numerosi strumenti disponibili.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *