Come scoprire la “next big thing”? Con Twitter!

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

nextbigthing_social-media-marketing

Vi sarà capitato sicuramente di chiedervi come facciano i giganti della tecnologia ad indovinare sempre ciò che bolle in pentola e trarne massimo profitto. Probabilmente avrete pensato all’intuizione. Anche il blogger Alex Wilhelm, inizialmente, si è dato questa spiegazione. Poi però ha voluto andare a fondo sulla cosa. E ha trovato la sua risposta: Twitter.

E’ il social media ad offrire agli imprenditori la cartina di tornasole su ciò che accade nel mondo della rete e a suggerire loro la “next big thing” sulla quale spingere.

“Pensate a quando vi siete iscritti a Glue o a Foursquare – spiega Wilhelm – e vi è stata data la possibilità di trovare le persone che seguite su Twitter per seguire anche il servizio in questione. Vi è stato proposto un instant-button per il nuovo servizio, per aiutarvi a cominciare col piede giusto”.

“Come potete vedere, l’elite della tecnologia è in grado di monitorare quante persone seguono e gradiscono determinati servizi, semplicemente registrandosi e collegando il proprio account di Twitter. Ciò che ottengono sono i dati, quasi in tempo reale, dell’afflusso delle persone verso determinati contenuti“.

Se aveste avuto quei dati, quanto difficile sarebbe stato etichettare Foursquare come “next big thing”? Se la gente inizia a seguirli su un nuovo servizio, loro sanno che quel servizio specifico è in crescita. Le persone si uniscono, cliccando il pulsante Twitter Friend, e li trovano. E, come noto, più seguaci ha un’azienda e più dati riesce a veicolare. Scoble ha un seguito di 100.000 appassionati di tecnologia su Twitter: provate ad immaginare quanti dati riceve.

E’ questo singolare meccanismo che – in senso lato – potremmo descrivere come scatole cinesi a creare un massiccio seguito sulle reti sociali, come dichiara Alex Wilhelm: “Sembra che Twitter e Facebook stiano diventando i due grandi soli nella nostra galassia sociale. Facebook per le persone che conosci, Twitter per la gente che vuoi conoscere“. E, a quanto pare, sono entrambi indispensabili.

One Response to Come scoprire la “next big thing”? Con Twitter!

  1. […] Come scoprire la “next big thing”? Con Twitter! […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *