Il mondo dagli occhi di una donna

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

I Google Glass, nati dall’idea di realizzare un paio di occhiali dotati di realtà aumentata, non sono solo un ottimo prodotto di innovazione tecnologica ma anche uno strumento efficace nella creazione di campagne pubblicitarie.

Lo dimostra il primo esperimento effettuato dall’agenzia di creativi londinese Banjo Eyes Films, la quale ha utilizzato il particolare dispositivo di Google per realizzare il video Woman’s Day #throughglass, che porta alla luce uno degli innumerevoli casi di violenza sulle donne.

I Google Glass vengono infatti indossati da una donna per creare un coinvolgimento maggiore da parte di coloro che guardano il video, spostando il punto di vista da un ipotetico narratore a quello della protagonista.

La donna si sveglia di buonumore, fa colazione, esce e va a fare un po’ di shopping, incontra un’amica e poi … il dramma. La musica allegra di sottofondo si interrompe. Al suo rientro a casa, infatti, ad aspettarla c’è il suo partner al quale stupita dice “Sei tornato presto” e lui le risponde “E tu no, invece” prima di sferrarle un colpo tremendo.

Un video che, se decontestualizzato e privo di introduzione, lascia a bocca aperta per il finale inaspettato. Creato in occasione della Giornata internazionale della donna, tratta un tema sempre più discusso: una donna su quattro subisce violenza da parte del compagno almeno una volta nella vita. Ogni anno 1,3 milioni di donne vengono picchiate e tale violenza non viene quasi mai denunciata.

A conclusione dello spot vi è uno slogan: “Nonostante il progresso le donne sono costrette a vedere scene come questa ogni giorno. Riflettici”. È un chiaro riferimento all’innovazione che rappresentano i Google Glass inseriti in un contesto, quello della nostra società, in cui sembra risultare più semplice progredire con la tecnologia che con i valori.

Francesca Zia
Ha studiato Economia e Gestione Aziendale presso l’Università degli Studi di Trieste. Appassionata di marketing e di economia, segue con attenzione le ultime tendenze in fatto di comunicazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *